Anthilia sottoscrive bond Baglioni per 5 milioni. Studio Fiorini advisor

I fondi di private debt Anthilia BIT III e Anthilia BIT IV Co-Investment Fund hanno sottoscritto il prestito obbligazionario emesso da Baglioni, produttore e distributore internazionale di serbatoi ad aria compressa e di attrezzature speciali a pressione per aziende appartenenti ai più vari settori industriali, per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro.

Il bond, si legge in un comunicato di Anthilia Capital Partners (nella foto, l’amministratore delegato Giovanni Landi), ha scadenza il 31 dicembre 2025, un rendimento del 5,7% e un rimborso amortizing con 15 mesi di pre-ammortamento. Il fondo centrale di garanzia ha previsto una copertura sino al 50% dell’importo dell’emissione.

Lo Studio Fiorini di Roma, nella persona di Stefano Fiorini, ha agito in qualità di advisor finanziario dell’operazione.

L’emissione del prestito obbligazionario “consentirà a Baglioni di riorganizzare la piattaforma industriale in Cina: saranno rilocalizzati due stabilimenti dislocati a Shanghai in un unico stabilimento, nel distretto di Haiyan, con la realizzazione di un capannone da 18.000 metri quadri, che sarà destinato a produzione e a magazzini. Oltre a ciò l’operazione consentirà anche di incrementare la capacità produttiva grazie a nuovi macchinari, in linea con gli obiettivi previsti nel piano industriale”.

 

Anthilia sottoscrive bond Baglioni per 5 milioni. Studio Fiorini advisor

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram