Apollo con Realty Partners puntano sul real estate italiano

Apollo Global Management ha avviato, attraverso alcuni dei suoi fondi, una partnership strategica con Realty Partners, società fondata da Umberto Vitiello, per investimenti nel real estate in Italia.

La strategia, spiega una nota congiunta, è quella di investire in asset che abbiano un potenziale da valorizzare, attraverso riconversioni, ristrutturazioni e riposizionamento sul mercato. Gli asset potranno provenire da dismissioni, ordinarie o straordinarie, da acquisizioni di società immobiliari o da investimenti in npls secured (con sottostante immobiliare).

“L’Italia – ha commentato Roger Orf, head of real estate of europe e senior partner di Apollo – è un mercato chiave in termini di crescita prevista del settore real estate nei prossimi anni. Vogliamo rafforzare la nostra presenza in Italia attraverso una partnership con professionisti di comprovata esperienza che condividono il nostro approccio orientato a investimenti che creino valore e per questa ragione abbiamo deciso di lavorare con Realty Partners”.

Andrea Moneta (nella foto), Senior Advisor Italy e Operating Partner Financial Services di Apollo, ha inioltre  “l’accordo con Realty partners è la terza di una serie di iniziative annunciate da Apollo per  fornire soluzioni su misura rispondendo alle esigenze specifiche del mercato italiano”.

Si riferisce all’accordo stipulato nei giorni scorsi con Apeiron Management, da 300 milioni, per investire in crediti verso aziende corporate italiane in tensione finanziaria o in default tramite la nuova piattaforma di investimento Apollo Delos, e a quello nel gennaio scorso realizzato con Dea Capital Real Estate ossia l’investimento per 200 milioni nel nuovo  fondo Special Opportunities I che investirà in portafogli di crediti non performing, prevalentemente secured, con tagli compresi tra 50 e 100 milioni di euro lordi.

Apollo con Realty Partners puntano sul real estate italiano

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram