giovedì 19 set 2019
HomeCorporate Finance/M&AArdian, accordo con Gavio per acquisire il 40% di Astm e Sias

Ardian, accordo con Gavio per acquisire il 40% di Astm e Sias

Ardian, accordo con Gavio per acquisire il 40% di Astm e Sias

Attraverso la holding Aurelia slr, la famiglia Gavio ha sottoscritto con Ardian Infrastructure un memorandum of understanding – non vincolante –  per avviare una partnership strategica destinata al rafforzamento del Gruppo Astm/Sias.

Nel dettaglio, il memorandum prevede la costituzione di una nuova società nella quale verrà trasferita, attraverso scissione, la partecipazione di controllo di Astm e Sias con Aurelia che mantiene il controllo al 60% di tale nuova società mentre il Fondo Ardian ne acquisirà il 40%. L’accordo non contempla alcuna opzione put in favore di Aurelia, né alcuna opzione call in favore di Ardian Infrastructure. Aurelia intende mantenere infatti, e manterrà anche dopo il perfezionamento dell’operazione, il pieno ed esclusivo controllo sia di Astm sia di Sias.

Oggi Aurelia, tramite Argo Finanziaria, detiene una partecipazione di controllo in Astm S.p.A, e in Sias S.p.A., holding industriali quotate all’MTA gestito da Borsa Italiana con attività che spaziano dalla gestione di concessioni autostradali al settore dell’EPC Contractor, dall’ingegneria alla tecnologia applicata alla mobilità. Il Gruppo Astm/Sias è oggi il quarto operatore mondiale nella gestione di concessioni autostradali a pedaggio con oltre 4.000 km di rete in concessione in Italia, Brasile e Regno Unito e, attraverso Itinera, con un portafoglio ordini di oltre 4 miliardi di euro, è tra i principali operatori mondiali nella realizzazione di grandi opere.

 

Attraverso questa partnership il gruppo Gavio punta a crescere ulteriormente a livello internazionale e in particolare in Europa, in America Latina e negli Stati Uniti. Questi ultimi sono paesi caratterizzati da ingenti investimenti greenfield nel settore delle infrastrutture di trasporto e da ingenti programmi di gare nel settore delle concessioni stradali e autostradali attraverso lo strumento del Private Public Partnership (PPP).

L’operazione è subordinata, tra l’altro, allo svolgimento da parte di Ardian di una due diligence che dovrà concludersi entro il prossimo 31 luglio 2018 e all’ottenimento delle eventuali autorizzazioni richieste dalle autorità competenti.

Questo non è il primo accordo tra Gavio e Ardian. Lo scorso giugno attraverso il fondo Ardian Infrastructure Fund IV il private equity francese, guidato in Italia da Nicolò Saidelli (nella foto), ha rilevato il del 49% di Autovia Padana, società che gestisce l’autostrada A21 Piacenza-Cremona-Brescia, oggi controllata al 70% da Satap e a sua volta controllata da Sias, e al 30% da Itinera, società internazionale di grandi opere controllata da Astm, con Sias che è a sua volta una società del gruppo Gavio

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.