Armonia investe in Aspesi e guarda all’alimentare e alla meccanica

Armònia Sgr, attraverso l’Armònia Italy Fund, ha acquisito la maggioranza di Aspesi, storico marchio del made in Italy assistito nell’operazione da Mediobanca ed Ethica Corporate Finance.

Si tratta della prima operazione del fondo di Armònia, sgr fondata e gestita da Sigieri Diaz Pallavicini (nella foto), con Alessandro Grimaldi, Luca Rovati, Francesco Chiappetta e Fabrizio Di Amato, la cui politica d’investimento è di entrare nel capitale delle pmi italiane come partner industriale di lungo termine per favorire il “consolidamento e l’internazionalizzazione del business”, si legge nella nota.

Anche con l’ingresso del fondo, Alberto Aspesi rimane azionista della società e Fabio Gnocchi, già direttore commerciale di Brunello Cucinelli, sarà nominato nuovo amministratore delegato.

“Aspesi rientra in quel novero di brand del made in Italy su cui puntiamo, con le nostre risorse e con le nostre competenze, per valorizzare e far crescere – spiegano Diaz Pallavicini e Grimaldi, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato del fondo – vogliamo essere un motore di sviluppo e giocare un ruolo che vada al di là del solo supporto finanziario in un’ottica di partner industriali di medio lungo termine”.

Per il prossimo anno, continuano, “vogliamo selezionare accuratamente la pipeline delle aziende target in cui investire”, soprattutto in “alcune industry del made in Italy, quali per esempio il settore nutraceutico, alimentare e della meccanica”.

 

Armonia investe in Aspesi e guarda all’alimentare e alla meccanica

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram