Astm colloca 3 miliardi di obbligazioni Esg con richieste di 12 miliardi

ASTM, attiva nella gestione di reti autostradali e nella progettazione e realizzazione di grandi opere infrastrutturali, ha chiuso oggi un collocamento di tre Sustainability-Linked Bond (SLB) per un totale di 3 miliardi di euro.

Il senior management ha incontrato i principali investitori mondiali durante un roadshow virtuale di due giorni che ha suscitato un forte interesse con richieste di quattro volte l’offerta.
Umberto Tosoni (nella foto), amministratore delegato, ha commentato: “ASTM guarda al futuro per costruire le autostrade del domani che saranno sempre più intelligenti e sostenibili come dimostra l’iniziativa “La mobilità del domani” promossa ieri con Volkswagen Group Italia sulla A4 Torino-Milano, concessionaria controllata dal Gruppo ASTM. Il successo di oggi nel collocamento dei bond testimonia il riconoscimento da parte del mercato finanziario del valore del Gruppo, delle nostre strategie integrate con le politiche ESG e la nostra visione del futuro”.

Per le tre emissioni di obbligazioni senior unsecured, strutturate sotto il nuovo programma di European Medium-Term Notes (EMTNs) è attesa l’assegnazione dei seguenti ratings:
• Baa3 da Moody’s Investors Service
• BBB- da Fitch Ratings

Più in dettaglio, le tre tranches di emissioni obbligazionarie presentano le seguenti caratteristiche:

  1. 750 milioni con scadenza al 25 novembre 2026, cedola dell’1,00% e spread di 115 punti base rispetto al tasso di riferimento mid swap;
  2. 1.250 milioni con scadenza al 25 gennaio 2030, cedola dell’1,50% e spread di 160 punti base rispetto al tasso di riferimento mid swap;
  3. 1.000 milioni con scadenza al 25 novembre 2033, cedola del 2,375% e spread di 215 punti base rispetto al tasso di riferimento mid swap.

I bond sono le prime obbligazioni emesse al mondo da un emittente “Infra” che incorpora i targets SBTi.

Specificatamente il Gruppo ASTM si impegna a ridurre le emissioni di GHG1 di:
• Scope 12 e 23 del 25% entro il 2030 rispetto ai valori del 2020; e
• Scope 34 da beni e servizi acquistati da terzi del 13% nello stesso lasso di tempo.

Il Gruppo ASTM utilizzerà i proventi dalle emissioni per rifinanziare diverse linee di credito.

Il collocamento è stato curato in qualità di Joint Bookrunner da Banca Akros, BNP Paribas, Caixabank, Crédit Agricole CIB, Credit Suisse, IMI-Intesa Sanpaolo, JP Morgan, Mediobanca, Santander, Société Générale e UniCredit. Credit Suisse ha agito come Financial Advisor della Società. IMI-Intesa San Paolo, Mediobanca e Unicredit hanno inoltre agito in qualità di ESG Structuring Advisors.

Astm colloca 3 miliardi di obbligazioni Esg con richieste di 12 miliardi

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram