Azimut in Australia compra la società Ri Toowoomba per 4,9 milioni

Azimut ha firmato un accordo per acquisire l’intero capitale dell’australiana Ri Toowoomba tramite la sua controllata australiana Az Next Generation Advisory per circa 7,5 milioni di dollari australiani (4,9 milioni di euro).

Si tratta della settima acquisizione nell’isola per la società guidata da Pietro Giuliani (nella foto). 

Nel dettaglio, si legge in un comunicato, l’accordo prevede per il 49%, un concambio di azioni Rit con azioni Az Nga e un progressivo riacquisto di tali azioni nei prossimi 10 anni. Il rimanente 51% verrà corrisposto ai soci fondatori in denaro in un periodo di due anni. Il completamento dell’operazione è previsto per il prossimo gennaio.

In otto mesi, Az Nga ha chiuso sette operazioni in tutta l’Australia raggiungendo 1,8 miliardi di dollari austrialiani di masse (equivalente a 1,2 miliardi di euro).

 

Azimut in Australia compra la società Ri Toowoomba per 4,9 milioni

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram