Bravo Capital Partners esce da Eurochiller. Compra lo svedese Atlas

Il fondo Bravo Capital Partners, assieme con gli imprenditori Giovanni Orio, Ugo Varisco e Cesare Barbè, hanno ceduto, al gruppo svedese Atlas Copco, Eurochiller, azienda specializzata in sistemi di refrigerazione con sede a Mortara (Pavia). La società entrerà a far parte della divisione  Oil-free Air division nell’area di business Compressor Technique di Atlas Copco. Il closing è atteso per il secondo trimestre 2019.

Eurochiller, che ha  chiuso il 2018 con circa 26 milioni di euro di ricavi, faceva capo sinora per l’85% al fondo, che aveva investito nella società nel 2016, per il restante 15%, in quote paritetiche, agli imprenditori.

Bravo Capital è gestito da Bravo Invest srl, fondata da Mauro Vacchini (nella foto) e Fabio Galli e guidato dal director Giovanni Saccaggi. Con la sua dotazione di 100 milioni di euro, il fondo coinveste in partnership con Luxempart, società di investimento quotata alla Borsa di Lussemburgo, il cui azionista di riferimento è il gruppo assicurativo Foyer. Questo è il primo disinvestimento per il veicolo che in portafoglio conta ancora le partecipazioni in Metalworks, Vivaticket e Arbo.

Bravo Capital Partners esce da Eurochiller. Compra lo svedese Atlas

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram