Portobello Capital acquisisce Poligof da 21 Invest. Gli advisor finanziari

L’operatore di private equity Portobello Capital ha acquisito il 100% del gruppo Poligof, azienda attiva nella produzione di backsheet per prodotti sanitari, per l’igiene e la cura personale, da 21 Invest.

Brera Financial Advisory ha assistito Portobello Capital, agendo con un team composto da Niccolò Querci (partner, nella foto), Stefano Benasciutti (associate) e Lorenzo Romano (analyst).

Mediobanca ha affiancato 21 Invest nel ruolo di advisor finanziario, operando con un team formato da Lorenzo Astolfi e Andrea Sorci.

Fondata nel 1979 e con sede a Lodi, Poligof opera tramite quattro stabilimenti produttivi in Italia, Russia e India, e ha circa 450 dipendenti. Poligof nel 2020 registrerà un fatturato di 120 milioni di euro e continuerà ad essere gestita dal management team esistente, guidato dall’amministratore delegato Luca Parolari.

L’acquisizione di Poligof, si legge in un comunicato, “rappresenta il primo investimento internazionale di Portobello e riflette l’ambizione di incrementare la copertura geografica della strategia di investimento, facendo leva sull’expertise e il know-how maturati in più di 25 anni e più di 60 investimenti diretti in Spagna”.

Fondato nel 2010, Portobello Capital è un operatore di private equity indipendente spagnolo, con sede a Madrid, focalizzato sul mid-market. Portobello Capital ha più di 1,3 miliardi di euro di asset under management, suddivisi tra cinque fondi, un team di 30 professionisti e 17 società in portafoglio.

Portobello Capital acquisisce Poligof da 21 Invest. Gli advisor finanziari

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram