Cassa Lombarda, Paolo Vistalli nominato amministratore delegato

Cassa Lombarda archivia il 2014 con un risultato economico netto in rialzo del 117% e superiore ai 3 milioni di euro e si prepara a chiudere l’anno in corso con un vertice rinnovato. Il cda ha infatti nominato Paolo Vistalli (nella foto), attuale direttore generale dell’Istituto, in qualità di  amministratore delegato, mentre Massimo Arrighi, attualmente Partner di AT Kearney e già AD di Banca Fideuram, è stato nominato consigliere, con la qualifica di indipendente. 

Nel dettaglio, il bilancio 2014 presenta un utile netto di 3,114 milioni di euro e un margine di intermediazione di 41,6 milioni di euro. I ricavi netti generati dall’attività core di private banking si attestano a quota 20,53 milioni di euro, segnando un +23,46% su base annua. I costi operativi sono complessivamente diminuiti a quota 32,7 milioni di euro. Il risultato operativo si attesta a 8,91 milioni di euro (+66,99%), l’utile lordo è pari a 6,03 milioni di euro (+78,5%).

Le masse totali della Banca hanno superato i 4,34 miliardi di euro, in crescita di 327 milioni di euro rispetto a fine 2013. In particolare, il risparmio gestito si attesta a 1,71 miliardi di euro con una rilevante crescita di 317 milioni di euro pari al +22,49%. La raccolta diretta, compresa quella delle gestioni, è pari a 591 milioni di euro, mentre gli impieghi assommano a 428 milioni di euro. 

Cassa Lombarda, Paolo Vistalli nominato amministratore delegato

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram