Cdp Venture Capital investe 5,7 milioni in trenta startup del Sud

CDP Venture Capital Sgr-Fondo Nazionale Innovazione ha deliberato investimenti per 5,7 milioni di euro, nell’ambito del programma Seed per il Sud, dedicato a sostenere le imprese innovative del Mezzogiorno.

Gli investimenti, si legge in un comunicato del gruppo guidato da Enrico Resmini (nella foto), sono destinati a trenta startup in fase seed e pre-seed, selezionate fra le 67 realtà esaminate, in partnership con diciotto acceleratori accreditati nel Mezzogiorno. Gli accordi sono gestiti dal fondo Italia Ventures II, che, con questa operazione, aumenta il plafond a 8 da 6 milioni per futuri investimenti.

L’investimento ha generato un effetto attrattivo di altri capitali privati per 4,3 milioni di euro, portando il collocamento complessivo a 10 milioni di euro.

Su trenta interventi deliberati, ventitré sono stati siglati e i prossimi sette sono in chiusura nelle prime settimane di settembre. Quattordici startup sono residenti in Campania, otto in Puglia, quattro in Calabria, tre in Sicilia e una in Sardegna. Sei di questi sono co-investiti dal fondo Acceleratori.

Seed per il Sud è un’iniziativa del fondo Italia Venture II, che ha l’obiettivo di finanziare startup con interventi fino ad un massimo di 300 mila euro ciascuna, entro settembre 2020. 

CDP Venture Capital è una sgr (70% di CDP Equity e 30% di Invitalia) con circa 1 miliardo di euro di risorse in gestione. 

Cdp Venture Capital investe 5,7 milioni in trenta startup del Sud

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram