Cerved, si dimette il consiglio di amministrazione

L’intero consiglio di amministrazione di Cerved, dopo le dimissioni di cinque consiglieri comunicate lo scorso lunedì 11 gennaio, ha deciso di dimettersi in blocco «per favorire il rinnovo dell’organo amministrativo».

I consiglieri Giorgio De Palma, Andrea Ferrante, Francisco Javier De Jaime Guijarro, Giampiero Mazza e Federico Quitadamo si erano dimessi alla luce dei cambiamenti azionari innescati dalla vendita dell’azionista Chopin Holdings dell’intera quota del 24,44%, nel novembre scorso, a investitori qualificati e istituzionali.

Valutata questa decisione, spiega una nota di Cerved, il cda ha ritenuto di non procedere alla cooptazione di nuovi consiglieri. Anche il presidente Fabio Cerchiai, l’amministratore delegato Gianandrea De Bernardis (nella foto) e i consiglieri Mara Caverni, Sabrina Delle Curti (general counsel), Marco NespoloAurelio Regina hanno rassegnato le proprie dimissioni con efficacia dalla prossima assemblea degli azionisti per consentirle di procedere alla nomina dell’intero organo consiliare.

Il consiglio ha anche deliberato di dare mandato al presidente e all’amministratore delegato, in via disgiunta tra loro, a compiere tutte le attività necessarie per convocare l’assemblea degli azionisti per la nomina del nuovo Cda. 

Cerved, si dimette il consiglio di amministrazione

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram