Charme con Lazard investe nel 60% di Fiocchi Munizioni

Nuovo investimento per Charme, il fondo della famiglia Montezemolo. Affiancato da Lazard, il private equity si prepara ad acquisire il 60% del gruppo Fiocchi Munizioni, storica azienda di Lecco fondata nel 1861 e attiva a livello mondiale nella produzione di munizioni, con la famiglia Fiocchi, affiancata da Partners, che reinvestirà al 40%.

Con l’operazione verrà inoltre creata una nuova holding, Fcc cioè Fiocchi con Charme, che avrà in mano il 100% della Fiocchi Munizioni. Stefano Fiocchi (bisnipote del fondatore Giulio) è stato riconfermato alla guida dell’azienda mentre il manager Luigi Sala, rappresentante di Charme, è il nuovo presidente della Fcc.

Nell’operazione, Lazard è stata advisor del compratore Charme, con un team  composto dal Managing Director Michele Marocchino (nella foto) insieme a Stefano Cappello e Lorenzo Gazzetta. Per Partners l’operazione è stata seguita direttamente dal presidente Michele Preda.

L’obiettivo del fondo è quello di sviluppare la società a livello internazionale, senza escludere un’eventuale quotazione in Borsa dell’azienda nel medio termine.

La Fiocchi Munizioni conta 670 dipendenti e ha chiuso il 2016 con 139,5 milioni di euro di ricavi, di cui l’80% destinato all’esportazione, e un ebitda di 19,9 milioni e nel 2017 ha registrato ricavi superiori a 180 milioni e un Mol di 27 milioni.
La società opera su scala globale producendo dalla sede di Lecco e dal sito produttivo negli Stati Uniti a Springfield nel Missouri ed è, fra le altre cose, fornitrice di esercito e forze dell’ordine.
Advisor dell’operazione sono stati anche Spada Partners, Alix Partners e Deloitte per conto del compratore.

Charme con Lazard investe nel 60% di Fiocchi Munizioni

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram