venerdì 23 ago 2019
HomeCorporate Finance/M&ACharme III cede il 63% di Atop a Ima. La società punta sulla e-mobility

Charme III cede il 63% di Atop a Ima. La società punta sulla e-mobility

Charme III cede il 63% di Atop a Ima. La società punta sulla e-mobility

Charme Capital Partners Sgr, società fondata e guidata da Matteo di Montezemolo (nella foto), ha sottoscritto un accordo vincolante con Ima per la cessione del 63% di Atop, azienda del settore delle macchine e linee automatiche per la produzione di statori e rotori per motori elettrici per il settore automotive, e in particolare per la e-mobility.

L’operazione prevede un enterprise value pari a circa 380 milioni di euro, che comporta un esborso per Ima pari a circa 230 milioni di euro, da versarsi al closing previsto nel mese di luglio 2019.

Attraverso questo accordo Ima, che dal 2017 aveva una partecipazione del 21% sotto il controllo di Charme, raggiunge una partecipazione complessiva pari a circa l’84% di Atop. Contestualmente i fondatori di Atop e il presidente Amedeo Felisa riacquisteranno circa il 6%.

Fondata nel 1993 e con sede a Barberino Val D’Elsa (Firenze), Atop è stata acquisita da Charme III nell’aprile 2017. Con questa operazione, la società punta quest’anno a realizzare il 50% dei ricavi sul mercato della trazione elettrica per la mobilità sostenibile (e-mobility).

Sotto la gestione di Charme III Atop è passata da un fatturato di 39 milioni di euro nel 2017 a una previsione di 89 milioni di euro nel 2019 e in crescita del 50% rispetto ai 60 milioni del 2018; un Ebitda pari a 25 milioni di euro in crescita del 59% rispetto ai 15,8 milioni del 2018, già incrementati del 65% rispetto ai 9,5 milioni del 2017; circa 250 dipendenti con oltre 50 assunzioni negli ultimi due anni.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.