Claudio Costamagna verso la presidenza di Cassa Depositi e Prestiti

Dovrebbe essere questione di poche settimane, o molto probabilmente di giorni,  Ma la svolta al vertice della Cassa Depositi e Prestiti, la cassaforte del Tesoro ora guidata dal presidente Franco Bassanini e dall’amministratore delegato Giovanni Gorno Tempini, sembra certa e imminente. 

Almeno secondo i rumors degli ultimi giorni, secondo i quali il ruolo di presidente, salvo sorprese, sembrerebbe affidato a Claudio Costamagna (nella foto in alto), mentre quello di amministratore delegato a Fabio Gallia (foto a destra), attuale amministratore delegato di Bnl-Bnp Paribas. 

Il personaggio – Banchiere d’affari, una carriera lunga 20 anni alla Goldman Sachs, coronata nel 2004 dalla presidenza della divisione Investment banking per Europa, Medio Oriente e Africa, Costamagna attualmente è presidente di Salini-Impregilo e consigliere di alcune società quotate. Dal 2007 è anche presidente di Cc & Soci, boutique di consulenza finanziaria da lui fondata. È con questa che ha seguito, nel settembre scorso, la società marchigiana Ariston Thermo nell’acquisizione di la Atag Heating, azienda di caldaie per riscaldamento con sede in Olanda. Mentre da aprile starebbe anche seguendo Technogym nel suo cammino verso la quotazione.

Classe 1956, scuola a Bruxelles poi laurea alla Bocconi di Milano, Al momento siede nel consiglio di amministrazione di Luxottica, FTI Consulting Inc, Virgin Group Holdings Ltd. Ex Banchiere. Esperto di fusioni e aggregazioni, nel 2007 consulente unico nell’acquisizione di Capitalia per mano di Unicredit. Nel 2008 è stato consulente nell’ingresso di DeA capital, la società di investimento controllata da De Agostini, nei fondi immobiliari Fare Holding (First Atlantic Real Estate Holding), e nell’acquisizione di Taodue, casa di produzione di fiction e film, da parte della Medusa. In precedenza ha lavorato anche in Citibank e Montedison.

La sua nomina alla presidenza della Cdp prevederebbe anche alcune deleghe operative assieme al nuovo amministratore delegato. Su questa casella sarebbero ancora in corso le consultazioni, sebbene sembra esserci una convergenza appunto su Gallia, che avrebbe dato la disponibilità per l’incarico. Nei giorni scorsi,riporta il Corriere della Sera, sono girati anche altri nomi come Marco Morelli, numero uno in Italia di Bank of America-Merrill Lynch, Andrea Munari, amministratore delegato del Credito Fondiario, e Gaetano Miccichè, direttore generale di Intesa Sanpaolo.

Il ricambio sembra dunque essere un segnale forte da parte del governo. Nelle intenzioni del presidente del consiglio Matteo Renzi, la “nuova” Cpd dovrebbe assumere un ruolo di promozione e sostegno di nuove imprese e settori industriali. Cambiamenti che partono con rinnovo dei vertici, seppur in anticipo rispetto ai tempi statutari, poiché infatti il mandato di Bassanini e Gorno Tempini scade l’anno prossimo. 

 

Claudio Costamagna verso la presidenza di Cassa Depositi e Prestiti

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram