venerdì 23 ott 2020
HomeReal Estate FinanceCoima sgr con Leonardo & Co per il rilancio del fondo Lido di Venezia

Coima sgr con Leonardo & Co per il rilancio del fondo Lido di Venezia

Coima sgr con Leonardo & Co per il rilancio del fondo Lido di Venezia

Affiancata da un team di Leonardo & Co –  Houlihan Lokey, Coima sgr, dopo avere ristrutturato il fondo ex Real Venice I (oggi Lido di Venezia), annuncia di aver dato esecuzione agli accordi già raggiunti con il partner London & Regional Properties (L+R), perfezionando con il supporto finanziario di Intesa Sanpaolo e UniCredit l’operazione di ricapitalizzazione del fondo per potenziali risorse finanziarie complessive di 250 milioni di euro.

Il fine è di avviare e sostenere il Business Plan strategico per la riqualificazione del patrimonio immobiliare composto dagli storici alberghi dell’Hotel Excelsior e dell’Hotel Des Bains.

Per Leonardo & Co. ha agito un team guidato da Matteo Manfredi, Managing Director e Co-Head Europe, assieme con Nunzio Laurenziello, Director; Francesco Neri, Associate e Lorenzo Cascione, Analyst.

Nel 2015 Coima sgr era stata chiamata dai quotisti del fondo Real Venice I per sostituire la precedente società di gestione al fine di condurre la ristrutturazione, sempre con il supporto finanziario di Intesa Sanpaolo e Unicredit, del fondo che era in default. Nel corso degli ultimi 24 mesi il team di Coima ha affrontato le problematiche della gestione precedente risolvendo i rapporti con i creditori, raggiungendo un accordo rispetto ad alcuni contenziosi fiscali pregressi, riordinando la gestione tecnica edilizia, identificando nuovi fornitori e ripristinando gli abusi edilizi precedenti.

A fine 2016 il gruppo guidato da Manfredi Catella (nella foto) ha inoltre perfezionato il recesso dal contratto con il precedente gestore alberghiero e ha nominato L+R, società internazionale specializzata in investimenti in hotel con un portafoglio di 9 miliardi di sterline e circa 12.000 camere, come nuovo gestore dell’hotel. 

Lo scorso 9 maggio, poi, è stata data esecuzione finale agli accordi che prevedono la costituzione di un nuovo fondo denominato “Lido di Venezia II” (il “Fondo”) promosso e gestito da Coima sgr, a cui è stato apportato il portafoglio alberghiero composto dall’Hotel Excelsior, dall’Hotel Des Bains, da Palazzo Marconi, dalle concessioni sulle spiagge e dai beni ancillari dei due alberghi.

I partecipanti al Fondo sono rappresentati dai quotisti storici del progetto riuniti nell’ambito del fondo originario, tra cui la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ed il Fondo pensione per il Personale dell’ex Banca di Roma che avevano fornito al Fondo ex Real Venice il supporto finanziario necessario per la definizione del processo di rilancio, da London & Regional Properties Group e dalla stessa COIMA SGR.

Le banche finanziatrici, Intesa Sanpaolo e Unicredit, hanno approvato l’operazione di ricapitalizzazione rinnovando le linee precedentemente accordate e dedicando nuove linee a supporto del processo di riqualificazione degli asset del Lido.

Il masterplan prevede lo sviluppo di una prima fase con la riqualificazione dell’Hotel Excelsior, della relativa spiaggia e di Palazzo Marconi e successivamente alla stabilizzazione della nuova gestione, l’avvio della riqualificazione dell’Hotel Des Bains. La riqualificazione dell’Hotel Excelsior prevede, dopo gli interventi già eseguiti nel corso dello scorso inverno al fine di predisporre l’hotel per la riapertura della stagione 2017, l’avvio della progettazione degli interventi necessari e quindi l’avvio dei lavori che si svolgeranno mantenendo la regolare apertura stagionale. Il progetto verrà composto nel rispetto della tradizione e vocazione storica degli alberghi con l’obiettivo di contribuire a un progetto di qualità di recupero di un patrimonio veneziano e italiano di straordinario valore.

Per Catella “l’accordo raggiunto con Intesa Sanpaolo, UniCredit e London + Regional Properties, a valle del completamento della ristrutturazione societaria, rappresenta un primo risultato determinante nell’avvio della riqualificazione del Lido di Venezia, in collaborazione con le istituzioni cittadine e con la comunità. La rigenerazione del Lido di Venezia può rappresentare un importante progetto pilota nel turismo per l’Italia.”

Il consiglio di amministrazione della società HLU Gestioni, titolare della gestione dell’Hotel Excelsior è stato nominato da COIMA SGR ed è composto da: Emilio Campanile (Presidente del Consiglio di Amministrazione), Alessandro Di Paolo (Consigliere indipendente), Mario Ferraro (Consigliere indipendente), Matteo Bertolini (Consigliere) e Miriam Michelutti (Consigliere). L’organismo di vigilanza è stato affidato all’Avvocato Daniele Discepolo.

La sgr immobiliare ha inoltre già definito gli accordi con la Biennale per il Festival del Cinema 2017 ed è tra i principali sponsor della Biennale d’Arte.

Coima sgr è stata assistita anche dall’advisor commerciale Jones LangLasalle, da COIMA srl e R&S Engineering per l’attività di progettazione e direzione lavori. 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.