Concrete Investing, prima exit con ritorno dell’11,86%

Prima exit per la piattaforma di equity crowdfunding immobiliare Concrete Investing.

Coloro che a dicembre 2018 hanno investito su Torre Milano – sviluppo residenziale di Milano a firma di OPM (Impresa Rusconi e Storm.it) – saranno remunerati con un rendimento definitivo dell’11,86% dopo 12 mesi.

La campagna di raccolta per Torre Milano, aperta a investitori professionali e retail, lanciata nel dicembre 2018 si era conclusa, in pochi giorni, con il raggiungimento del target massimo fissato a 750mila euro.

Nel complesso, durante il 2019 di Concrete Investing ha chiuso con successo altre quattro operazioni (Gracchi 7, Elle Building, Le Dimore di Via Arena e Terminal Tower) raggiungendo una raccolta complessiva di 5,8 milioni con oltre 300 investitori. Ad Impresa Rusconi si sono aggiunte le nuove partnership esclusive con Gruppo Borgosesia e Immobiliare Percassi.

Durante quest’anno, la società lancerà anche due nuove iniziative, entrambe a Milano. Si tratta, in un caso, di un’operazione guidata da una importante società di asset & development management, per la riqualificazione di due immobili cielo-terra a destinazione mista situati nel centro storico di Milano. Il secondo progetto interesserà un nuovo complesso residenziale di circa 120 appartamenti affacciato su Parco Lambro nel Quartiere Feltre.

Concrete Investing, prima exit con ritorno dell’11,86%

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram