Dobank acquisisce Italfondiario e punta a diventare il primo servicer per npl

Matrimonio interno fra le società di gesione del credito  di Fortress. doBank, banca italiana attiva nella gestione e recupero dei crediti non-performing, posseduta da Eurocastle Investment Limited e da un fondo gestito da Fortress, si prepara infatti ad acquisire il 100% del capitale sociale di Italfondiario, fra le più grandi società indipendenti di gestione del credito specializzata nella gestione e nel recupero dei crediti in sofferenza in Italia.

L’operazione, che si inserisce in un piano più ampio di espansione e razionalizzazione di doBank in Italia, fa nascere sul mercato uno fra i primi servicer italiani indipendenti specializzato nella gestione di crediti non-performing al servizio del sistema bancario e con un portafoglio npl di circa 100 miliardi. 

L’obiettivo, spiegano fonti interpellate da financecommunity.it, è la quotazione in Borsa della nuova realtà entro l’anno, compatibilmente con le condizioni dei mercati.

Nel dettaglio, doBank intende mantenere separata l’identità e le attività di gestione del credito di Italfondiario, valorizzando la complementarietà delle competenze e delle professionalità di entrambe le società, con la possibilità di realizzare significative sinergie ed economie di scala nei servizi accessori, utili a sostenere il futuro piano di crescita del gruppo.

Attraverso questa integrazione, dunque, doBank intende “avvalersi delle competenze di Italfondiario concentrandosi sulle opportunità di mercato, nelle relazioni con i grandi investitori istituzionali e nella gestione di grandi volumi, che permetterà a doBank di avere accesso a un mercato più ampio”, si legge nella nota.

Insieme “queste due realtà – sottolinea Giovanni Castellaneta (nella foto), presidente di doBank e di Italfondiario  – sotto un nuovo unico gruppo bancario potranno attivare importanti sinergie e economie di scala che renderanno ancora più efficiente ed efficace la loro operatività, valorizzando ulteriormente il profilo del Gruppo quale primo servicer indipendente al servizio del sistema bancario”.

Dobank acquisisce Italfondiario e punta a diventare il primo servicer per npl

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram