Ecco il vertice di doBank, ex Uccmb

Come anticipato ieri da financecommunity.it, Uccmb cambia nome e management. La banca specializzata nella gestione dei crediti insoluti che Unicredit ha ceduto lo scorso febbraio, e chiuso il 30 ottobre, a una cordata composta da Fortress e Prelios, si chiamerà doBank e la guida è stata affidata a Giovanni Castellaneta, già presidente di Sace (nella foto) che qui ricoprirà il ruolo di presidente, mentre Eleonora Ambrosetti, in precedenza dg in Uccmb, sarà direttore generale della nuova realtà.

Il compito del nuovo management sarà dunque quello di gestire la “dote” di sofferenze in mano a Uccmb, pari a 2,4 miliardi, in un contesto in cui l’ammontare dei non performing loans è quadruplicato tra il 2008 e il 2014, passando da 87 a 327 miliardi, ossia il 17% dei crediti stando al Rapporto Cerved Pmi 2015.

Erroneamnete, nella news precedente, era stato indicato nel ruolo di ammnistratore delegato Fabio Balbinot, che invece non prenderà parte al management della società. Ce ne scusiamo con il diretto interessato e con i lettori. 

Ecco il vertice di doBank, ex Uccmb

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram