EY con Nemesis nell’acquisizione del brand MCS Marlboro Classics

Nemesis, holding della famiglia Sovernigo con sede a Montebelluna (Treviso), ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione del marchio MCS Marlboro Classics per il mercato mondiale Cina esclusa, con una valorizzazione superiore a 4 milioni di euro.

EY ha assistito Nemesis per i servizi integrati di due diligence finanziaria, con un team guidato dall’associate partner Luciana Sist (nella foto), e di due diligence fiscale, con un team guidato dal partner Stefano Brunello.

L’operazione ha consentito a Nemesis, già licenziatario di MCS per l’area EMEA dal 2018, di riportare il brand sotto bandiera italiana, dopo essere transitato nel portafoglio di Valentino e della holding Emerisque.L’acquisizione permetterà di rilanciare il marchio e di portare avanti una strategia di medio-lungo termine, sia nei paesi in cui il marchio è già consolidato che in quelli in cui è assente, come l’Olanda.

EY con Nemesis nell’acquisizione del brand MCS Marlboro Classics

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram