Fila verso acquisizione marchio Arches, Houlihan Lokey advisor

Fabbrica Italiana Lapis ed Affini (Fila) ha firmato un memorandum of understanding non vincolante per l’acquisto del ramo d’azienda specializzato nel fine art del gruppo Ahlstrom-Munksjö.

Attraverso il marchio Arches, si legge in un comunicato, Ahlstrom-Munksjö produce carta premium che viene utilizzata per etichette, stampe e belle arti.

Fila è stata assistita da Houlihan Lokey come sole financial advisor, che ha agito con un team formato da André Pichler (co-head corporate finance, Italy, nella foto), Salvatore  Palazzo (director), Andrea Cibocchi (vice president) e Alberto Zanotti (analyst).

Il valore stimato del ramo di azienda delle belle arti, in assenza di cassa o debito finanziario, è di circa 44 milioni di euro. Fila aveva annunciato lo scorso aprile di aver sottoscritto con il gruppo Ahlstrom-Munksjö un accordo di distribuzione in esclusiva su scala mondiale dei prodotti a marchio Arches, con efficacia a partire da gennaio 2020. Nel 2019 l’ebitda pro-forma relativo solamente alle belle arti, escluso qualsiasi margine derivante dalla distribuzione, è stimato superiore ai 4 milioni. Fila “si aspetta di poter aumentare significativamente la marginalità del business acquisito”. Si prevede che gli accordi siano sottoscritti e che l’operazione venga completata durante il primo trimestre del 2020.

Arches è un marchio che esiste dal 1492. La nota sottolinea che è stata utilizzata, tra gli altri, da Van Gogh, Matisse, Chagall, Picasso, Braque, Miro, Dali, Warhol e Alechinsky. L’azienda realizza i prodotti attraverso una particolare tecnica produttiva, conosciuta come forma tonda, “che ha il pregio di conferire agli stessi un’altissima qualità artigianale e un aspetto naturale inimitabile”.

Fila è nata a Firenze nel 1920 ed è gestita dal 1956 dalla famiglia Candela (ora è guidata dall’amministratore delegato Massimo Candela). Nel 2018 ha registrato un fatturato di oltre 600 milioni. Nel portafoglio del gruppo ci sono marchi come Giotto, Tratto, Das, Didò, Pongo, Lyra, Doms, Maimeri, DalerRowney, Canson, Princeton e Strathmore.

Fila verso acquisizione marchio Arches, Houlihan Lokey advisor

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram