sabato 18 nov 2017
HomeEventiFINANCECOMMUNITY AWARDS 2015, ECCO I VINCITORI

FINANCECOMMUNITY AWARDS 2015, ECCO I VINCITORI

FINANCECOMMUNITY AWARDS 2015, ECCO I VINCITORI

Il 26 novembre, al museo Diocesano di Milano, è stata celebrata la prima edizione dei Financecommunity Awards. L’evento è stato organizzato da financecommunity.it con la collaborazione degli studi partner AshurstChiomentiCurtis Mallet, Dla PiperGianni Origoni Grippo CappelliLeganceLoconte & PartnersLinklatersPedersoli e AssociatiPortolano CavalloRoedl & PartnerSimmons & Simmons e Starclex

Per la prima volta in Italia, è stato conferito un riconoscimento alle eccellenze del comparto finanziario composto da advisor, operatori del real estate, private equity e banche che, nel corso dell’anno, si sono distinte per reputazione e attività.

La serata ha visto la presenza di circa 600 persone.

 

Qui di seguito i vincitori di tutte le categorie con relative motivazioni. 

 

 

ECCELLENZA
Giovanni Tamburi – Tamburi Investment  Partners 
Lavora nel mondo della finanza aziendale dal 1977. È il fondatore di una fra le più importanti investment e merchant bank indipendenti italiane che ha partecipazioni in società di eccellenza come Moncler, Eataly e Azimut Benetti. Dicono di lui essere il “talent scout” della finanza italiana.

—–

DEBT CAPITAL MARKETS (DCM)

Team dell’anno
Crédit Agricole
Nell’ultimo anno il team ha agito in diverse e importanti operazioni, fra cartolarizzazioni ed emissioni, che hanno suscitato l’interesse di molti investitori internazionali.

Professional dell’anno
Marco Germani – Bnp Paribas
Professionista stimato, da otto anni si occupa di securitisation all’interno della banca ed è riconosciuto come uno dei più esperti del settore.

—–

M&A

Team dell’anno
Lazard
Il team, stimato dal mercato, è stato tra i principali attori di una delle operazioni più importanti dell’anno. Parliamo della maxi fusione tra una nota società italiana quotata e un colosso dell’alta moda francese: un deal dal valore di quasi 3 miliardi.

Professional dell’anno
Vincenzo De Falco – Banca IMI
È head del gruppo m&a di uno dei più grandi istituti bancari italiani che, nel corso del 2015, ha conquistato il podio per numero di operazioni societarie. Tra le più significative, l’assistenza a un fondo di private equity nell’acquisizione di una quota di maggioranza di una importante maison italiana.

—–

LUXURY

Team dell’anno
Goldman Sachs
Lavora al fianco di numerosi brand di alta moda in operazioni societarie di rilievo economico. Attualmente il team sta affiancando, tra le altre, una famosa maison del lusso italiano nel suo debutto in borsa previsto entro la fine del 2016. 

Professional dell’anno
Alessandra Gritti – Tamburi Investment Partners
Vice presidente e amministratore delegato di una nota merchant bank italiana è attiva nel campo della finanza aziendale dal 1983, operando soprattutto nel comparto moda/lusso. Tra le ultime operazioni seguite dal suo team, l’acquisizione di una quota del capitale di un noto brand di luxury.

—–

LEVERAGED FINANCE

Team dell’anno
Mediobanca
Sul piano qualitativo, il team, ampio e strutturato, possiede, secondo numerosi operatori, «competenze specifiche e un approccio diretto e risolutivo». Su quello quantitativo, invece, la massa critica delle operazioni portate a termine è tra le più nutrite del mercato.

Professional dell’anno 
Leopoldo Attolico – Citi
Il professionista ha avuto un ruolo di primo piano in numerosi deal di rilevanza strategica vestendo i panni di global coordinator. È stato, tra l’altro, uno dei più votati dal popolo del web.

—–

CORPORATE FINANCE

Team dell’anno
Banca IMI
Siamo di fronte a uno degli istituti di credito più importanti in Italia, con una forte visibilità internazionale e con la costante presenza nelle operazioni finanziarie più importanti dell’anno.

Professional dell’anno
Giuseppe Baldelli – Deutsche Bank
È stato protagonista dei 4 maggiori takeover in Italia. Parliamo di operazioni cross-border di grande rilevanza avendo come attori in gioco alcuni dei maggior player dei rispettivi settori e che hanno ridefinito interi comparti a livello globale. 

—–

PRIVATE EQUITY

Team dell’anno
Clessidra
Considerato l’attivismo di quest’anno, il fondo è sicuramente il cliente che tutti gli studi legali avrebbero voluto intercettare. Il team, infatti, è stato finora protagonista di otto operazioni di rilevanza economica, tra cui una di oltre 2 miliardi di euro.

Professional dell’anno
Giancarlo Aliberti – Apax
Alcune fonti dichiarano: «Non ci sono sabati e domeniche. Lavora sempre, 24 ore su 24, quando c’è da chiudere un deal». Il professionista, insieme al suo gruppo, è stato tra l’altro protagonista di alcune delle operazioni più importanti dell’anno per valore economico e strategico.

—–

REAL ESTATE

Team dell’anno
Prelios
Separazione delle attività di investimento e ricapitalizzazione. Con un piano incentrato sulla valorizzazione del core business e su un riposizionamento strategico sul mercato, la società si è distinta nel settore e ha dimostrato che il cambiamento, se sfruttato bene, è una risorsa.

Professional dell’anno
Manfredi Catella – Coima
Con la sua società ha realizzato alcuni fra i più importanti complessi immobiliari della città di Milano coinvolgendo fra gli altri anche rilevanti investitori internazionali. Dopo essersi messo in proprio, ora è a lavoro per quotare la sua Siiq.

—–

WEALTH MANAGEMENT

Team dell’anno
Credem
Servizio integrato, approccio innovativo, ottima conoscenza e gestione dei processi, capacità dal punto di vista tecnico e legale. Questi i punti di forza del team messi in evidenza da autorevoli osservatori del mercato. 

Professional dell’anno
Achille Gennarelli – JP Morgan Private Bank
Tra i più votati dal popolo del web, nonché tra i più segnalati e stimati dagli operatori del settore interpellati dal centro ricerche. Il professionista fa parte di un gruppo internazionale attivo, dinamico e strutturato. 

—–

NPL

Team dell’anno
Italfondiario
Uno dei team più attivi del settore, con un know how specifico. Ha siglato una partnership strategica con un noto gruppo bancario finalizzata alla gestione dei portafogli di non performing loans delle Banche di Credito Cooperativo.

Professional dell’anno
Andrea Giovanelli – Pillarstone Italy
Ex responsabile restructuring di una banca d’affari italiana, adesso riveste il ruolo di ad del nuovo veicolo nato dall’unione tra il private equity Kkr e Unicredit-Intesa Sanpaolo nel settore dei non performing loans. È un nome noto e stimato.

DEAL DELL’ANNO NPL
FortressPrelios
Con questa operazione, fra le più rilevanti dell’anno, hanno dato il via a un trend nel settore degli npl. La cordata costituita Fortress e Prelios ha acquisito da Unicredit la controllata Uccmb, incluso un portafoglio di sofferenze del valore di 2,4 miliardi, e si prepara a gestirli in maniera innovativa.

—–

RESTRUCTURING

Team dell’anno
Bnl Bnp Paribas
Per il mercato sono «rapidi, innovativi, analitici. Qualità che consento al team una gestione brillante dell’operazione». Secondo molti, il gruppo si distingue anche per la credibilità e per il trattamento equo dei creditori.

Professional dell’anno
Massimo Racca – Banca Popolare di Milano
«Ha un approccio diretto, capacità relazionale e conoscenza della materia». Stimato da operatori del settore, il professionista si è distinto, oltre che per suo track record, anche per l’attività di alto profilo.

—–

PROJECT FINANCE

Team dell’anno
MPS Capital Services
Servizi, infrastrutture e soprattutto energia. Il gruppo è attivo in numerosi comparti in operazioni di project finance. Di recente ha finanziato un progetto volto alla costruzione e allo sviluppo di un parco eolico in Puglia.

Professional dell’anno
Valerio Capizzi – Ing Bank
Esperto di project finance e di finanza strutturata, con un occhio di riguardo al settore energetico, nel corso della sua carriera ha lavorato per importanti istituzioni finanziarie internazionali dove ha rivestito ruoli manageriali e direttivi.

—–

TMT E ENTERTAINMENT

Team dell’anno
Morgan Stanley
Il gruppo è stato uno degli attori principali di un mega deal dal valore di diversi miliardi. Parliamo della fusione tra due player internazionali del comparto giochi e scommesse.

Professional dell’anno
Michele Pangrazzi – Credit Suisse
È il responsabile m&a della sua banca e ha agito in prima persona in alcune fra le più importanti operazioni nel tmt dell’ultimo anno, fra le quali la quotazione del colosso pubblico delle telecomunicazioni.

—–

EQUITY CAPITAL MARKETS (ECM)

Team dell’anno
UniCredit
Tra i più attivi in Italia, il team del noto istituto bancario, sul fronte equity, ha seguito una della quotazioni più importanti dell’anno. «Con un approccio pragmatico e tecnico», il gruppo è stato, tra l’altro, fra i più apprezzati dal mercato.

Professional dell’anno
Stefano Taioli – Banca Popolare di Vicenza
Tra i più votati della categoria dal popolo del web, segnalato da alcuni autorevoli operatori del settore, il professionista dimostra anche di essere tra i più attivi. Di recente ha portato in borsa Gambero Rosso.

—–

PREMIO SPECIALE AIM

Team dell’anno
Ambromobiliare
Negli ultimi due anni il team ha accompagnato in Borsa diverse medie aziende eccellenti impegnate in vari settori, dal vino alle biotecnologie, raccogliendo in totale oltre 70 milioni di euro. 

Professional dell’anno
Simone Strocchi – IPO Challenger
Advisor di lungo corso, è stato fra i primi in Italia a introdurre le Spac, presiede l’Aispac, l’associazione delle Spac italiane e ora è a lavoro su diverse iniziative per quotare in maniera innovativa le medie aziende italiane.

—–

RISING STAR

Team dell’anno
Arietti and Partners
Negli ultimi tempi il team si è distinto sul mercato dell’m&a per operazioni innovative come la Spac oltre a importanti deal internazionali. Di recente, due membri del team hanno assunto rilevanti cariche all’interno del network M&A International.

Professional dell’anno
Martino Mauroner – Cariparma Credit Agricole
Molti colleghi lo considerano un professionista qualificato nel gestire operazione di finanza strutturata e con la sua esperienza e le sue conoscenze si sta facendo strada nel settore del leverage finance.

—–

EMERGENTE

Team dell’anno
Arkios Italy
In pochi anni il team è cresciuto, ha cambiato sede e ha seguito importanti operazioni a fianco di rinomati player del settore, tanto da scalare le classifiche internazionali nel segmento small-cap m&a.

—–

MID MARKET M&A

Team dell’anno
Vitale & Co.
È una delle società di advisory indipendente più attiva e rinomata sul mercato. Da anni affianca le medie aziende italiane nelle operazioni straordinarie e nella relazione con i fondi di private equity, stabilendo con gli imprenditori un rapporto di fiducia duraturo e consolidato.

Professional dell’anno
Andrea Chiappa – Deloitte Financial Advisory
Da due anni in Deloitte, il professionista, con esperienze in Deutsche Bank e Unicredit, si è messo subito a lavoro formando un team di professionisti esperti nel settore mid-cap e partecipando a operazioni complesse come l’ingresso del fondo strategico d’Investimento in Brugola.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.