Finanziamenti, Banco Bpm eroga 330 mln a pmi con cartolarizzazione Fei

Il Fondo europeo per gli investimenti (Fei) metterà a disposizione di Banco Bpm 330 milioni di euro, destinati all’erogazione di nuovi finanziamenti alle pmi, tramite un’operazione di cartolarizzazione sintetica.

La cartolarizzazione sintetica, si legge in un comunicato, è assistita da una contro-garanzia della Banca europea degli investimenti (Bei) prevista dal piano di investimenti per l’Europa.

I nuovi finanziamenti sono destinati alle piccole e medie imprese (con un organico fino a 249 dipendenti) e, per un massimo del 30% del portafoglio, anche a imprese midcap (con un organico fino a 2.999 dipendenti), operanti nei settori dell’industria, dell’agricoltura, del turismo e dei servizi, che realizzano investimenti in beni materiali e immateriali o a sostegno dei fabbisogni di capitale circolante.

Il Fei garantirà una tranche mezzanina di un portafoglio di crediti, già concessi dal gruppo guidato da Giuseppe Castagna (nella foto), a favore delle piccole e medie imprese italiane, contro-garantita dalla Bei.

“I finanziamenti erogati da Banco Bpm nel quadro complessivo degli accordi in essere con il gruppo Bei”, dice l’amministratore delegato dell’istituto, “hanno permesso di sostenere più di 2.700 imprese, per un ammontare di circa 1,5 miliardi di euro di impieghi”.

Finanziamenti, Banco Bpm eroga 330 mln a pmi con cartolarizzazione Fei

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram