Fineurop e Ubs nella partnership tra Intercos e Cosmint Group

Fineurop Soditic ha assistito Intercos, società attiva a livello mondiale nella produzione di colour make-up e skin care products, nella sottoscrizione dell’accordo di partnership con Cosmint Group S.r.l., attiva nella realizzazione di prodotti per la cura della pelle e del corpo, assistita da Ubs Italia.

La partnership porterà alla creazione di uno dei più grandi operatori B2B nel mondo dei prodotti di bellezza. A seguito del perfezionamento dell’operazione, che è subordinato all’avveramento di talune condizioni sospensive che si auspica possa avvenire prima dell’estate, Cosmint sarà controllata dal Gruppo Intercos.

L’accordo prevede inoltre il possibile ingresso della famiglia Masu (attuale proprietaria di Cosmint) nel capitale sociale di Intercos con una partecipazione di minoranza. La famiglia Masu manterrà le attuali cariche manageriali e consiliari all’interno del Gruppo Cosmint. Inoltre è previsto l’ingresso di Decio Masu nel Consiglio di Amministrazione di Intercos. Le due società hanno chiuso l’esercizio 2016 con un fatturato consolidato di rispettivamente: 449 milioni di Euro per Intercos SpA e 140 milioni per Cosmint Group.

Advisor finanziario di Intercos per l’operazione è Fineurop Soditic che agisce con il ceo Eugenio Morpurgo (nella foto). Per la famiglia Masu (Cosmint) ha agito UBS Italia, con un team composto da  Franco Cappiello e Alberto Funaioli.

Il perfezionamento dell’operazione è soggetto all’ottenimento dell’autorizzazione a perfezionare l’acquisizione ai sensi della normativa antitrust tedesca e da parte delle principali banche finanziatrici di Intercos e di Cosmint. Si prevede che le condizioni sopra menzionate possano verificarsi nel corso del secondo semestre del 2017 e che quindi l’acquisizione si possa perfezionare nello stesso periodo. 

Fineurop e Ubs nella partnership tra Intercos e Cosmint Group

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram