Fineurop Soditic con Hg Capital per l’acquisizione di Mobyt e il lancio di un Opa

Mobyt, società quotata all’Aim Italia – Mercato alternativo del capitale, organizzato e gestito da Borsa Italiana -e attiva nel mercato del mobile marketing & service e web advertising, rende noto di aver ricevuto, nella giornata odierna, comunicazione da parte di Giorgio Nani, Sandro Edelvais e Oenne, i primi due, membri del consiglio di amministrazione e la terza, società riconducibile al consigliere Omero Narducci, nonché tutti azionisti della Società, di avvenuto signing di un contratto di vendita delle azioni Mobyt dagli stessi rispettivamente detenute dal veicolo societario riconducibile a HgCapital. L’esecuzione dell’operazione disciplinata nel contratto è subordinata al verificarsi di talune condizioni sospensive usuali per questo tipo di operazioni. Nello specifico il contratto prevede, subordinatamente all’avveramento delle condizioni sospensive: la vendita da parte di Giorgio Nani di 3.750.000 azioni ordinarie, pari al 29,37% del capitale sociale della società. La vendita da parte di Sandro Edelvais di 3.750.000 azioni ordinarie, pari al 29,37% del capitale sociale della società. La vendita da parte di Oenne di 2.941.605 azioni ordinarie, pari al 23,03% del capitale sociale della società. Contestualmente all’esecuzione dell’operazione è previsto che Giorgio Nani e Oenne reinvestano un ammontare pari al 40% del prezzo dagli stessi rispettivamente ricevuto nel veicolo societario, anch’esso di espressione di HgCapital, che detiene le azioni rappresentanti il 100% del capitale sociale dell’Acquirente.

I soci venditori sono stati assistiti da Nctm – Studio Legale mentre HgCapital è stata assistita da Linkaters in qualità di consulente legale e da Fineurop Soditic in qualità di financial advisor con un team composto da Germano Palumbo (nella foto) e Mara Borrazzi.

Contestualmente all’esecuzione dell’operazione è previsto che Giorgio Nani e Oenne reinvestano un ammontare pari al 40% del prezzo dagli stessi rispettivamente ricevuto nel veicolo societario, anch’esso di espressione di HgCapital, che detiene le azioni rappresentanti il 100% del capitale sociale dell’acquirente. Giorgio Nani, Sandro Edelvais e Omero Narducci manterranno le cariche rispettivamente di amministratore delegato, presidente e amministratore delegato e chief financial officer della Società. A tutela dei soci di minoranza in ottemperanza a quanto previsto nell’art. 10 dello statuto di Mobyt, il contratto prevede altresì che per effetto dell’esecuzione della compravendita, si lanci, nei termini previsti dalla normativa di legge e regolamentare applicabile e dalle previsioni dello statuto, un’offerta pubblica di acquisto rivolta a tutti gli azionisti di minoranza di Mobyt allo stesso prezzo corrisposto ai soci venditori.

Maggiori informazioni in merito alla suddetta offerta saranno comunicate al mercato mediante specifico avviso da diffondersi nei termini previsti dalla normativa di legge e regolamentare applicabile e dalle previsioni dello statuto. Si precisa che un livello di adesione all’offerta che consenta all’offerente di detenere – a esito dell’offerta stessa – un numero di azioni ordinarie che rappresenti una percentuale del capitale sociale della società almeno pari al 90%, determinerà ai sensi dell’art. 10 dello statuto il diritto dell’offerente di procedere, nei termini previsti dalla normativa di legge e regolamentare applicabile e dalle previsioni dello statuto, all’acquisto delle azioni residue al medesimo prezzo di offerta. Si segnala, altresì, che al raggiungimento della soglia del 90% verrà avviata la procedura per la revoca delle azioni di Mobyt dalle negoziazioni sull’Aim Italia.

Fineurop Soditic con Hg Capital per l’acquisizione di Mobyt e il lancio di un Opa

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram