Finint sottoscrive il minibond da 5 milioni di Sata

Il Fondo Strategico Trentino Alto Adige, gestito da Finint Investments sgr, ha sottoscritto il minibond da 5 milioni di euro emesso da Sata, società piemontese che vanta oltre 100 anni di storia nel settore delle lavorazioni meccaniche di alta qualità per il settore automotive, delle macchine movimento terra e delle macchine agricole.

L’emissione ha lo scopo di finanziare il proprio piano industriale che prevede una crescita e sviluppo delle attività anche nello stabilimento situato a Castelnuovo in Valsugana (Tn).  Lo stabilimento è stato acquisito da SATA nel 2005 dalla multinazionale DANA e impiega attualmente più di 80 persone nella lavorazione di particolari meccanici per la trattoristica, veicoli industriali e macchine movimento terra. Gli obiettivi strategici di SATA prevedevano inizialmente una riduzione dell’operatività dello stabilimento in Trentino ma oggi, grazie allo sviluppo di importanti opportunità di business a livello globale e grazie alla sottoscrizione del prestito obbligazionario da parte del Fondo Strategico Trentino Alto – Adige, lo stabilimento è tornato ad assumere un ruolo centrale nella crescita del Gruppo SATA e dell’economia del territorio.

Le previsioni contrattuali prevedono inoltre un vincolo occupazionale per tutta la durata del prestito obbligazionario nello stabilimento di Castelnuovo in Valsugana.

La sottoscrizione del minibond emesso da SATA rappresenta il quindicesimo minibond sottoscritto dal Comparto di Trento del Fondo Strategico Trentino – Alto Adige che ad oggi ha eseguito investimenti per 68.500.000 euro supportando la crescita delle aziende del territorio, direttamente attraverso la sottoscrizione di minibond per 53.500.000 euro ed indirettamente per mezzo della sottoscrizione di convenzioni bancarie finalizzate all’agevolazione di erogazione di credito alle imprese del territorio per 15.000.000 euro. Dall’avvio dell’operatività del Fondo Strategico Trentino – Alto Adige è stato investito per il 60% dei fondi disponibili per la provincia di Trento. Tale risultato evidenzia la fiducia che le aziende hanno avuto nel progetto cogliendo positivamente le opportunità dei nuovi strumenti finanziari in affiancamento a quelli più classici bancari.

Le aziende in cui il Fondo Strategico Trentino – Alto Adige ha investito direttamente, attraverso la sottoscrizione di minibond, hanno generato nel corso del 2016 un volume d’affari superiore ad un miliardo di euro, impiegando sul territorio della Provincia Autonoma di Trento circa 5.000 persone. Il Fondo Strategico Trentino – Alto Adige durante i 3 anni di attività, ha finanziato gli investimenti di queste aziende per 53,5 milioni di euro e la finanza messa a disposizione da altri investitori istituzionali che hanno coinvestito è stata pari a 39 milioni di euro per un totale di 92 milioni di euro.

Finint sottoscrive il minibond da 5 milioni di Sata

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram