Fondo Italiano di Investimento entra in Brugola

Fondo Italiano di Investimento (Fii) ha perfezionato l’operazione di ingresso nel capitale di La Brugola Oeb Industriale, storica società leader nella produzione di elementi di fissaggio per motori da automobile, suv, veicoli commerciali leggeri e light-truck. L’operazione consiste nella sottoscrizione di un primo aumento di capitale pari a 7,5 milioni di euro.

Nel complesso è previsto, da parte di Fii, un investimento fino a un massimo di 20 milioni di euro, finalizzato a favorire l’espansione della società nel mercato americano. Contemporaneamente, grazie ai risultati raggiunti dal gruppo negli ultimi quattro anni, è stata portata a termine un’operazione di rifinanziamento a supporto della crescita con Ubi B., Mediocredito e Unicredit.

Advisor dell’operazione sono Deloitte, con Andrea Chiappa (nella foto), Roberto Rondelli ed Emanuele Martelli, e lo Studio Legale Giovannelli per Brugola, ed Rsm Capital Markets, con Andrea Tuccio e Massimo Patrucco, lo studio tributario Fante e lo studio legale Eversheds Bianchini per Fii.

 Con un fatturato di circa 120 milioni, Brugola impiega oggi oltre 300 dipendenti distribuiti nei due stabilimenti produttivi italiani e nei sette centri logistici in Europa e America attraverso cui distribuisce direttamente o indirettamente nei 55 siti produttivi dei propri clienti, in 25 Paesi del mondo.

 

 

 

Fondo Italiano di Investimento entra in Brugola

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram