Gpi sbarca ufficialmente sull’Aim di Borsa Italiana

Prendono il via le negoziazioni del titolo GPI su AIM Italia. Si tratta della tredicesima quotazione sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese dall’inizio dell’anno.

GPI, fondata nel 1988, e? tra i principali fornitori di servizi informativi e amministrativi (business process outsourcing) per le strutture sanitarie italiane pubbliche e private.

La quotazione avviene in seguito alla fusione per incorporazione della SPAC (special purpose acquisition company) Capital For Progress 1, quotata su Aim Italia da Agosto 2015 e promossa da Massimo Capuano, Antonio Perricone, Marco Fumagalli (nella foto) e Alessandra Bianchi.

La quotazione rientra negli obiettivi di GPI volti a reperire le risorse necessarie per consentire uno sviluppo della societa? sia sul mercato domestico che su quello internazionale.

L’intera dotazione di risorse apportate dalla SPAC, pari a circa 51,1 milioni di euro, finanzierà lo sviluppo del Gruppo. Nell’operazione di quotazione di GPI, FM Srl è stata supportata da Unicredit e Sparkasse.

Nell’operazione CFP1 è stata assistita da KPMG e da TEH-Ambrosetti quali advisor e da Banca Imi in qualità di Nomad e Specialist con il responsabile Paolo Baruffaldi.

Gpi sbarca ufficialmente sull’Aim di Borsa Italiana

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram