Grieco, la prima donna alla guida di Assonime

Si è svolta stamani a Roma l’Assemblea di Assonime, l’Associazione delle società per azioni. L’Assemblea ha eletto Patrizia Grieco come Presidente per il biennio 2021-2022. È la prima volta che l’associazione, nata nel 1910, nomina una donna alla sua guida. All’incontro sono intervenuti il Ministro delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini e il Commissario Europeo per l’economia Paolo Gentiloni, con un messaggio in diretta. 

Nel suo intervento di apertura il Ministro Giovannini ha sostenuto che “il futuro è adesso, e il salto che abbiamo davanti è di costruire un nuovo e diverso modello di sviluppo che integri i diversi aspetti economici, sociali, ambientali e istituzionali, migliore di come abbiamo fatto finora”. 

“Dopo troppi anni di crescita stentata e di tensioni sociali – ha detto il neo presidente nel suo discorso di insediamento – l’Italia ha l’occasione imperdibile di modernizzare le sue istituzioni e l’economia, liberando le sue enormi energie imprenditoriali e allo stesso tempo assicurando che la ripresa della crescita sia sostenibile e inclusiva”.  

In queste sfide – ha sottolineato la neopresidente – è pienamente impegnata Assonime che si è affermata nei decenni per la sua capacità di coniugare l’interesse delle imprese ad avere mercati ben funzionanti con un quadro istituzionale favorevole all’investimento e all’integrazione internazionale, anzitutto in Europa. “La mia ambizione – ha concluso – è quella di valorizzarne la competenza e l’autorevolezza al servizio delle imprese e delle pubbliche istituzioni in questa fase di straordinarie trasformazioni”. 

“Siamo alla partenza di questo grande progetto NGEU – ha dichiarato Paolo Gentiloni nel suo discorso – di questa risposta senza precedenti. Che non completa naturalmente la nostra ambizione: dobbiamo fare passi in avanti nell’unificazione dei mercati dei capitali, nella riforma della tassazione globale, dobbiamo rinnovare le regole del Patto di Stabilità. Sono ben consapevole che non è solo NGEU e il suo successo a garantire un’ambizione indispensabile per l’Unione europea ma penso che questo sia assolutamente fondamentale”. 

Grieco, la prima donna alla guida di Assonime

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram