Gruppo Florence rifinanzia il debito e ottiene nuove linee di credito per 226 milioni

Gruppo Florence, primo polo della filiera italiana del tessile controllato per circa il 65% dal consorzio guidato da VAM Investments, Fondo Italiano d’Investimento, Italmobiliare e per il restante 35% dalle famiglie imprenditoriali del Gruppo, ha sottoscritto un contratto di finanziamento per un importo complessivo pari a 226 milioni di euro con l’obiettivo di rifinanziare il debito e ottenere nuove linee per supportare le future acquisizioni.

Il pool di finanziamento vede coinvolti quali Mandated Lead Arranger BNL BNP Paribas (banca agente), UniCredit, Intesa Sanpaolo tramite la Divisione IMI Corporate & Investment Banking, BPER Banca tramite la propria Direzione C.I.B., Crédit Agricole Italia, Banco BPM e Cassa Depositi e Prestiti. BNL, UniCredit, Intesa Sanpaolo e BPER Banca hanno agito anche in qualità di Global Coordinator.

Gruppo Florence, il cui modello di business è volto alla salvaguardia del know-how tecnico e culturale delle produzioni Made in Italy, in meno di due anni ha aggregato 14 aziende a servizio dei top brand della moda a livello internazionale per un giro d’affari complessivo di circa 300 milioni di euro, e vuole continuare la sua crescita attirando altre eccellenze imprenditoriali che abbiano grande potenziale di sviluppo.
Ad oggi a Gruppo Florence si sono unite Giuntini, Ciemmeci, Mely’s, Manifatture Cesari, Emmegi, Antica Valserchio e Metaphor, Pigolotti, Parmamoda, Frediani, Confezioni Elledue, Confezioni CAM, Facopel e Barbetta.

Per Gruppo Florence hanno agito come advisor Fineurop Soditic per la raccolta del debito, DWF per la stesura della documentazione contrattuale e lo Studio Russo De Rosa per l’analisi fiscale e la strutturazione dell’operazione. Lo Studio Gattai Minoli ha assistito gli istituti finanziatori.

Gruppo Florence rifinanzia il debito e ottiene nuove linee di credito per 226 milioni

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram