Gruppo Intesa Sanpaolo guida aumento capitale Yolo da 3 milioni

Intesa Sanpaolo cresce nel capitale di Yolo attraverso un aumento di capitale pari a 3 milioni di euro. Lead investor dell’operazione sono Neva Finventures (il corporate venture capital che fa capo a Intesa Sanpaolo Innovation Center e già azionista Yolo dal 2019, con una quota del 20%) e Intesa Sanpaolo Vita, nuovo azionista con una partecipazione del 2,5%. L’aumento di capitale è stato sottoscritto anche da Primomiglio Sgr, Banca di Piacenza, Be Shaping the Future e Crif.

EY ha affiancato Yolo come financial advisor con un team composto da Erberto Viazzo (Socio), Andrea Tammaro (Associate Partner), Gianluca Magonio (Senior Manager), Denni Bianchi (Manager) e Marco De Pascalis (Senior), ha lavorato in sinergia con Gianluca de Cobelli (CEO e Co-Founder di Yolo) e Simone Ranucci Brandimarte (Presidente e Co-Founder di Yolo).

Yolo, ricorda un comunicato, è un gruppo attivo nei servizi d’intermediazione assicurativa digitale, fondato da Simone Ranucci Brandimarte (nella foto) e Gianluca De Cobelli nel 2017. Yolo Group “è il primo player insurtech italiano a fornire microassicurazioni e assicurazioni on demand completamente digitali, con un canale proprietario web e mobile con cui effettua distribuzione diretta e indiretta tramite partner e un catalogo di offerta costituito da polizze on demand, attivabili in tempo reale anche da smartphone e che al momento coprono gli ambiti viaggi, beni, persone e salute con soluzioni micro, pay per use e tradizionali”.

Il piano di impresa del gruppo Intesa Sanpaolo 2018-2021 ha individuato, tra i trend di supporto alla crescita, lo sviluppo di modelli di servizio digitali basati sull’utilizzo di tecnologie innovative per stare al passo con la crescita della digitalizzazione.

Gruppo Intesa Sanpaolo guida aumento capitale Yolo da 3 milioni

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram