Ibl con Lazard presenta il filing per la quotazione

IBL Banca , capogruppo del Gruppo Bancario IBL Banca, mette la quinta e procede spedita verso la Borsa. Il gruppo guidato da Mario Giordano (nella foto) ha infatti presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul MTA di Borsa Italiana e sul segmento STAR.

L’operazione di quotazione sarà curata da Banca IMI, con un team guidato da Marco Graffigna, e UBS Limited in qualità di Joint Global Coordinators. Entrambe avranno anche il ruolo di Joint Bookrunners del Collocamento Istituzionale.

Inoltre Banca IMI S.p.A. sarà responsabile del collocamento e agirà in qualità di Sponsor e Specialista, Intermonte SIM, con un team guidato da Eugenio Anglani, responsabile Equity Capital Markets, agirà in qualità di Co-Lead Manager del Collocamento Istituzionale, mentre Lazard sarà l’advisor finanziario della Società.

Ibl Banca ha chiuso il 2014 con un miglioramento di tutti i principali indicatori economici e patrimoniali: l’utile netto consolidato è risultato in crescita a 50,5 milioni di euro, più che raddoppiato rispetto ai 22,9 milioni di euro del 2013, la raccolta diretta da clientela retail è passata a 1,3 miliardi di euro (+37,8% sul 2013) e gli impieghi per finanziamenti alla clientela a 1,6 miliardi di euro (+30,6% sul 2013).

 Le istruttorie da parte di Borsa Italiana e Consob per l’ottenimento del giudizio di ammissibilità e la pubblicazione del Documento di Registrazione, fa sapere il gruppo, sono attualmente in corso.

Ibl con Lazard presenta il filing per la quotazione

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram