Il fondo Antares sottoscrive il minibond di Corvallis

Corvallis Holding ha concluso il collocamento di un minibond di 10 milioni di euro, con un tasso fisso del 5% e scadenza nel 2023. 

casati.jpgL’emissione è già sottoscritta da primari investitori istituzionali quali Zenit Sgr Spa, il fondo Antares AZ I gestito nell’ambito di Futurimpresa SGR dai fondatori Gabriele Casati (foto a sinistra)e Stefano Romiti (foto in alto), Finanziaria Internazionale Investments Sgr Spa e Iccrea Banca Impresa. Il minibond è costituito da 100 obbligazioni del valore nominale unitario pari a 100 mila euro ciascuna, non frazionabili, ed è stato emesso alla pari (100% del valore nominale).

I titoli sono quotati da venerdì 10 marzo presso il segmento ExtraMot Pro di Borsa Italiana. MPS Capital Services Spa ha agito in qualità di arranger, bookrunner e collocatore. 

I proventi dell’operazione saranno utilizzati per supportare i piani di crescita futuri di Corvallis Holding, tra le principali società di information technology a capitale italiano, che opera con la propria offerta di servizi informatici ad alto valore aggiunto nel settore finance, da cui deriva il 63% del giro d’affari, pubblica amministrazione (26%) e industria e servizi (11%). Il 90% del mercato bancario italiano e l’85% di quello assicurativo fa utilizzo di servizi Corvallis.

“Siamo cresciuti molto negli ultimi anni sul mercato nazionale – commenta Antonio Santocono, presidente di Corvallis Spa – ma vogliamo crescere anche all’estero e stiamo monitorando l’acquisizione di società innovative del mercato Emea nel settore dell’Internet of Things (IoT), in quello della smart mobility e del Project Management. Stiamo gettando le basi di un ambizioso progetto di internazionalizzazione”.

Corvallis ha registrato nel 2015 un fatturato di 126 milioni di Euro e prevede di chiudere il 2016, in attesa del voto del Cda sul rendiconto finale, con un fatturato compreso tra i 136 e i 140 milioni di Euro.

Il fondo Antares sottoscrive il minibond di Corvallis

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram