Illimity: premio aziendale 2021 fino a 1700 euro

Illimity Bank ha sottoscritto con le rappresentanze sindacali (Fabi e Unisin) un accordo sul premio aziendale volto a valorizzare il contributo degli “illimiters” (i lavoratori della società) al raggiungimento degli obiettivi previsti per la banca nel 2021, ovvero un ROE di circa il 10% e un Cost-Income tra il 65 e il 70%.

L’accordo prevede per tutti gli impiegati e quadri di tutte le società del gruppo (illimity, neprix e illimity SGR) la possibilità di maturare un premio, in denaro o in welfare, riconosciuto a luglio 2022 che potrà arrivare a 1.200 euro per gli impiegati e a 1.700 euro per i quadri.

Il premio si distingue per l’attenzione riservata ai dipendenti part-time, per i quali è prevista una riduzione limitata e non proporzionale del premio.

L’intesa si inserisce nella strategia complessiva di “Reward & Total Value” definita da illimity fin dalla sua fondazione e basata su principi di meritocrazia, inclusione, crescita, compartecipazione, sostenibilità e costante attenzione all’ascolto e al benessere degli illimiters. Un’attenzione che si traduce in costanti incontri individuali, survey mirate e un processo di certificazione indipendente che ha l’obiettivo di misurare l’engagement e di definire piani di azioni concreti volti alla crescita.

«Siamo felici di poter riconoscere l’impegno e la passione con cui gli illimiters stanno contribuendo e contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi del Gruppo – ha commentato Marco Russomando, Head of Human Resources and Organization di illimity, -. Insieme, abbiamo creato un ambiente di lavoro che favorisce la condivisione di valori e il raggiungimento dei risultati. Sono quindi orgoglioso di poter aggiungere questo accordo a quello particolarmente innovativo del 2020, entrambi siglati dopo un confronto costruttivo, e orientato alla generazione di valore, con le rappresentanze sindacali. Continueremo, tutti insieme, a lavorare per rendere illimity un posto sempre più speciale”.. Insieme, abbiamo creato un ambiente di lavoro che favorisce la condivisione di valori e il raggiungimento dei risultati. Sono quindi orgoglioso di poter aggiungere questo accordo a quello particolarmente innovativo del 2020, entrambi siglati dopo un confronto costruttivo, e orientato alla generazione di valore, con le rappresentanze sindacali. Continueremo, tutti insieme, a lavorare per rendere illimity un posto sempre più speciale».

L’approccio di illimity si è riflesso in una serie di iniziative aziendali nonché nella firma di un contratto di secondo livello nel 2020 innovativo sui temi di welfare, flexible benefits e conciliazione. L’accordo, frutto di un proficuo confronto con le rappresentanze sindacali, ha permesso di creare un sistema in cui ciascun illimiter può creare il suo mix di benefit in base alle esigenze personali e familiari contando su un “conto welfare” contrattualizzato che parte da 4.000 euro l’anno (impiegati) per arrivare fino a 8.000 euro l’anno (quadri di III° e IV° livello), a cui ora si aggiunge anche il premio aziendale 2021.

La strategia di Reward & Total Value di illimity prevede inoltre:un piano di azionariato gratuito per tutti i dipendenti; un sistema incentivante individuale legato sia a obiettivi di business quali-quantitativi, sia all’adozione di comportamenti in linea con i valori ed il modello di leadership del Gruppo; un’elevata attenzione alla genitorialità con voucher in occasione di nascite e adozioni e un congedo per i neopapà di 20 giorni (possibilità già utilizzata da 22 illimiters); forte attenzione alla formazione con percorsi personalizzati, una piattaforma di e-learning di ultima generazione e borse di studio sia per gli illimiter che per i loro figli; un sistema di smart working introdotto fin dal 2019 con il riconoscimento dei ticket restaurant anche durante le giornate di lavoro da remoto.

Illimity: premio aziendale 2021 fino a 1700 euro

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram