Intesa Sanpaolo, nuove nomine nell’area finance e compliance

Intesa Sanpaolo rinnova il top management con una serie di nomine in diversi settori.

Il consiglio di sorveglianza ha innanzitutto nominato Claudio Testa quale responsabile della funzione Internal Auditing, in sostituzione di Renato Dalla RivaFabrizio Dabbene  (nella foto) a capo della direzione centrale amministrazione e fiscale – in sostituzione di Ernesto Riva – che viene collocata nell’ambito dell’area di governo chief financial officer. Dabbene è stato inoltre nominato «Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari».

Il consiglio di gestione, in aggiunta, ha attribuito la responsabilità dell’unità tutela aziendale a Gabriella Cazzola, la quale diventa inoltre datore di lavoro in materia di salute e sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro nonché delegato in materia ambientale e delegato del titolare in materia di protezione dei dati personali.

Il gruppo guidato dal ceo Carlo Messina ha annunciato inoltre che è stata costituita la nuova funzione di chief compliance officer, la cui responsabilità viene affidata a Piero Franco Maria Boccassino.  

Nell’area di governo chief risk officer, la cui responsabilità resta affidata a Bruno Picca (foto a destra), viene costituita la funzione di group risk manager, che sarà guidata da Davide Alfonsi, il quale da aprile 2016 ne assumerà la piena responsabilità.

Infine, Camilla Tinari assume l’incarico di responsabile della direzione tesoreria in sostituzione di Giuseppe Attanà.

Intesa Sanpaolo, nuove nomine nell’area finance e compliance

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram