mercoledì 18 set 2019
HomeIPO (De-listing/Dual-listing)Ipo, Marzocchi Pompe verso Aim con EnVent e MainFirst

Ipo, Marzocchi Pompe verso Aim con EnVent e MainFirst

Ipo, Marzocchi Pompe verso Aim con EnVent e MainFirst

Marzocchi Pompe ha avviato le attività propedeutiche all’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale.

La quotazione, si legge in un comunicato, s’inquadra nell’ambito dei programmi di sviluppo finalizzati a sostenere la crescita e il posizionamento competitivo.

EnVent Capital Markets (global coordinator e nomad) e MainFirst Bank (co-global coordinator) hanno avviato il roadshow e il bookbuilding.

L’offerta prevede un aumento di capitale fino ad un importo massimo di 10 milioni di euro, una valutazione pre money compresa tra 26 e 30 milion, una forchetta di prezzo fissata tra 5,2 e 6 euro, e un flottante fino al 28%.

Marzocchi Pompe opera nella progettazione, produzione e commercializzazione di pompe e motori ad ingranaggi esterni ad elevate prestazioni, che trovano applicazione in vari mercati di sbocco: industriale (macchine tessili, macchine utensili, macchine per iniezione plastica, settore medicale, impianti per energia eolica e solare), mobile (macchine movimentazione terra, macchine agricole, carrelli elevatori, macchinari utilizzati nel giardinaggio) e automotive (trasmissioni, servosterzi, regolatori d’assetto, sospensioni).

Nel 2018 l’azienda ha registrato ricavi delle vendite pari a 42,7 milioni di euro, in crescita del 10,6%, un ebitda adjusted di 7,5 milioni e un utile netto di 2,9 milioni.

La proprietà e il controllo di Marzocchi Pompe sono in mano alla famiglia Marzocchi, a cui fa capo il 77,08% del capitale. Paolo Marzocchi svolge il ruolo di presidente operativo. Il 13,42% del capitale è in mano ai manager e l’8,6% a Crosar Capital (advisor finanziario).

Al fianco della società ci sono lo studio legale Bovesi and Partners, PwC come società di revisione, Terrin Associati in qualità di consulente fiscale, CDR Communication consulente della società in materia di investor e media relation e Matteo Tamburini (nella foto) dello studio Gnudi come consulente della famiglia Marzocchi.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.