Isaia & Isaia con Be Partner si apre al private equity

Affiancato dai consulenti di Be Partner Feliciano Latella (nella foto) e Simone Nanni, il marchio Isaia e Isaia, simbolo da quasi cento anni del Made in Italy nell’abbigliamento sartoriale maschile di altissima qualità, avvia una nuova fase del suo cammino indistriale.

E in particolare si prepara a una sorta di «family buyout», con il disimpegno di alcuni membri non operativi della famiglia di sarti e l’apertura a un partner in grado di sostenere i piani di crescita dell’azienda.

Al progetto, che ha suscitato l’interesse di molti private equity, con Clessidra che al momento appare favorita, lavora in prima linea Gianluca Isaia, terza generazione della casa fondata a Napoli da Enrico Isaia, il quale dobrebbe ricevere entro ottobre le offerte vincolanti dagli investitori istituzionali. 

L’obiettivo del gruppo, che esporta il 96% dei ricavi (pari a circa 50 milioni), è crescere fino a 63 milioni di ricavi in un biennio, grazie al traino degli Usa che valgono il 60% delle vendite del marchio, che produce tra Campania, Toscana e Piemonte

Isaia & Isaia con Be Partner si apre al private equity

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram