Itago sgr: first closing e prima acquisizione per il fondo di private equity Itago IV

Itago sgr ha lanciato il nuovo fondo di private equity Itago IV e chiuso il suo primo investimento acquisendo la maggioranza dell’azienda emiliana Sr-Mecatronic, attiva nel settore degli accessori per camper e cavaran.

La sgr veneziana, infatti, ha ricevuto l’approvazione della Banca di Italia all’inizio dell’anno e ha tenuto il “first closing” del nuovo fondo di private equity Itago IV, a quota 61 milioni di euro. Questo veicolo annovera tra i suoi investitori il Fondo Italiano di Investimento, quale cornerstone investor, e diverse realtà imprenditoriali e finanziarie italiane.

La raccolta di Itago IV proseguirà nel 2021 con l’obiettivo di arrivare a 120 milioni di euro di commitment finale, con l’apporto di altri investitori istituzionali italiani ed esteri. La strategia di investimento di Itago IV è di promuovere progetti di crescita e di sviluppo di Pmi italiane, che abbiano elementi di eccellenza nella loro offerta di prodotto o di tecnologia, facilitando processi di ricambio generazionale, managerializzazione, internazionalizzazione e crescita per via esterna.

Sr-Mecatronic, azienda con circa 10 milioni di ricavi consolidati, è dunque la prima acquisizione del fondo, assistito per l’occasione da Ey per la due diligence finanziaria, con il team composto dal partner Umberto Nobile (nella foto a sinistra), dall’associate partner Luciana Sist (nella foto a destra) e dal manager Alice Preo.

Sr-Mecatronic è attiva soprattutto nei mercati europeo e australiano e ha avviato un ciclo di crescita interna e si pone l’obiettivo di raddoppiare i ricavi nell’arco di un triennio, complice la popolarità del settore dovuta alle necessità di distanziamento attuali.

Itago sgr: first closing e prima acquisizione per il fondo di private equity Itago IV

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram