sabato 08 mag 2021
HomePrivate EquityItalmobiliare si aggiudica Casa della Salute

Italmobiliare si aggiudica Casa della Salute

Italmobiliare si aggiudica Casa della Salute

Italmobiliare entra nel settore dell’healthcare e acquisisce per 24 milioni di euro il 92,5% del capitale di Casa della Salute, azienda che possiede diversi centri di prestazioni di diagnostica e poliambulatori nel Nord Italia.

L’Amministratore delegato e fondatore Marco Fertonani mantiene la restante quota del 7,5% del capitale, nonché le piene deleghe di gestione.

L’ingresso nel capitale di Casa della Salute da parte di Italmobiliare è finalizzato a supportare nell’arco dei prossimi anni un ambizioso percorso di crescita dell’azienda avviata nel 2014 con l’apertura del primo poliambulatorio di Busalla e che attualmente opera in Liguria e Piemonte, con otto centri dislocati a Genova, Busalla, Manesseno, Alessandria, Albenga e Biella.

“Casa della Salute rappresenta un modello di successo capace di rispondere ad una domanda crescente nel settore dell’healthcare”, ha commentato il consigliere delegato di Italmobiliare, Carlo Pesenti (nella foto). “Per società innovative e capaci di intercettare e guidare le trasformazioni in corso in alcuni settori produttivi e di servizi, Italmobiliare può rappresentare, attraverso un rapporto di partnership strutturato, un importante volano di crescita e un sostegno per progetti di investimento di lungo termine”.

Dal 2017 a oggi Italmobiliare ha realizzato investimenti in sei realtà industriali quali Tecnica, Caffè Borbone, Iseo, Autogas, Capitelli e Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella.

Nell’operazione, Italmobiliare è stata assistita nell’operazione da EY per la due diligence finanziaria e da EY-Parthenon per la due diligence commerciale. Casa della Salute è stata assistita nell’operazione nonché sugli aspetti strategici e di business da Partners quale financial advisor. Per Partners il team che ha lavorato all’operazione è stato guidato da Guido Rivolta (CEO di Partners) e da Piero Provasoli (Co-Head del Financial Advisory Team), supportati da Sandro Vecchione e Antonio Maria Zurlo.

L’esecuzione del contratto non è soggetta a condizioni sospensive ed è prevista entro la fine dell’anno.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.