Legalcommunity Energy Awards 2021, tutti i vincitori

Tornano gli eventi dal vivo dopo la pausa forzata a causa della pandemia. Il WJC di Milano ha ospitato infatti l’ottava edizione dei Legalcommunity Energy Awards, la cerimonia di premiazione delle eccellenze del mercato legale e degli operatori del comparto Energy.

A vincere, nelle 32 categorie premiate, sono state le realtà e i professionisti che si sono particolarmente contraddistinti durante l’analisi congiunta della redazione di Legalcommunity.it e del centro ricerche, l’indagine di mercato e il processo di votazione da parte della prestigiosa giuria composta da oltre 50 tra esperti e operatori del settore.

Legalcommunity Energy Awards sono il primo riconoscimento italiano per i professionisti del mercato legale che si occupano di energia ovvero coloro che facilitano, dal punto di vista giuridico regolamentare, la nascita e il finanziamento di nuova generazione, la vendita e l’acquisto di capacità generativa esistente e le scelte verso energie nuove e alternative o verso tutto ciò che è definito convenzionale.

Qui di seguito i vincitori di tutte le categorie e relative motivazioni.

STUDIO DELL’ANNO
Vince:
 Gianni & Origoni
Motivazione: Si confermano leader del mercato, riuscendo a coprire tutte le aree di pratica inerenti all’industry. Nel corso del 2020 la loro presenza è stata una costante nei deal più importanti del settore.

AVVOCATO DELL’ANNO
Vince:
Carlo Montella– Orrick
Motivazione
: Tra i professionisti con il maggior volume di attività nel 2020, grazie alla profonda conoscenza del settore e della materia è in grado di eccellere in tutti gli ambiti dell’industry.

STUDIO DELL’ANNO FINANCE
Vince:
Norton Rose FulbrightMotivazione: Nei 12 mesi del periodo di ricerca lo studio ha aiutato i clienti con soluzioni efficaci e innovative. Guidato dall’avv. Sferruzza, il team si è distinto per la sua expertice e conoscenza dei settori.

AVVOCATO DELL’ANNO FINANCE
Vince:
Monica Colombera – Legance
Motivazione:
È a capo di un dipartimento che negli ultimi 12 mesi ha assistito alcuni tra i maggiori istituti bancari e alcune tra le primarie aziende del settore in complesse e strategiche operazioni di finanziamento.

STUDIO DELL’ANNO INFRASTRUTTURE
Vince:
DLA Piper
Motivazione:
Studio con una delle percentuali più elevate di attività svolta nell’area delle infrastrutture periodo di riferimento. Fra le sue attività più rilevanti alcune di enorme livello strategico per il Paese.

AVVOCATO DELL’ANNO INFRASTRUTTURE
Vince:
Catia Tomasetti – BonelliErede
Motivazione:
Professionista di livello eccelso, fra le più apprezzate dal mercato, con un’esperienza che copre tutti i settori del mondo delle infrastrutture non solo nel settore energetico, ma anche in quello dei trasporti.

STUDIO DELL’ANNO PROJECT FINANCE                          
Vince:
BonelliErede
Motivazione: La practice è guidata dall’avvocata Catia Tomasetti, una delle fuori-classe del settore. I clienti si sono avvalsi della loro assistenza per strutturare o rifinanziare operazioni di project finance di alto valore, non solo nell’energy, ma anche nel settore delle infrastrutture.

AVVOCATO DELL’ANNO PROJECT FINANCE
Vince:
Michele Di Terlizzi– L&B Partners Avvocati Associati
Motivazione:
Il professionista è stato protagonista di diverse operazioni, tutte con una valenza altamente significativa, sia nel mercato domestico che in quello europeo. È un profondo conoscitore del mercato dell’energia.

STUDIO DELL’ANNO CORPORATE M&A
Vince
: Chiomenti
Motivazione
: Lo studio ha maturato una significativa esperienza in vari settori del mercato dell’energia. Nel corso del 2020 tra le attività svolte spicca l’assistenza prestata in complesse operazioni di acquisizione

AVVOCATO DELL’ANNO CORPORATE M&A
Vince:
Lorenzo Parola – Herbert Smith Freehills
Motivazione:
Ha dato avvio alla practice energy dello studio da più di un anno e anche il 2020 lo ha visto coinvolto nelle più importanti operazioni del settore. Un cliente dice di lui: “E’ un punto di riferimento per l’energy, dotato di grande esperienza e conoscenza”. Un landmark della gerografia dell’energy.

STUDIO DELL’ANNO AMMINISTRATIVO / AMBIENTALE
Vince:
Lipani Catricalà & Partners  Motivazione: Si sono ulteriormente rafforzati con l’integrazione dello studio Publius – Angelini & Partners. Nell’amministrativo ambientale si segnala l’assistenza prestata in favore di un noto operatore internazionale nell’ambito di un’operazione di m&a.

AVVOCATO DELL’ANNO AMMINISTRATIVO / AMBIENTALE
Vince:
Andrea Sticchi Damiani– Sticchi Damiani
Motivazione: L’avvocato, professionista del settore della consulenza in tema di diritto amministrativo e ambientale, ha prestato la propria consulenza in favore di uno dei più importanti player del mercato che ha portato alla connessione alla rete del più grande impianto fotovoltaico italiano.

STUDIO DELL’ANNO OIL & GAS
Vince:
Clifford Chance
Motivazione
: È uno degli studi leader del settore, con un’expertise che copre sia l’upstream che il downstream. Di recente ha portato a termine una delle principali operazioni di M&A e nel corso del periodo di riferimento ha assistito le aziende dell’oil&gas a 360°.

AVVOCATO DELL’ANNO OIL & GAS
Vince:
Raffaele Caldarone – Nctm
Motivazione: Avvocato di indiscussa competenza e professionalità, è un punto di riferimento per primarie aziende dell’Oil&Gas. Nel corso del periodo di riferimento si è distinto per una serie di attività di rilevanza nazionale e internazionale per il settore.

STUDIO DELL’ANNO FONTI RINNOVABILI
Vince:
Gianni & Origoni
Motivazione: Lo studio ha un posizionamento consolidato anche sul mercato, grazie ai mandati di alto profilo ottenuti nei vari ambiti. Nel 2020 ha seguito alcune fra le operazioni più rilevanti sul fronte delle rinnovabili.

AVVOCATO DELL’ANNO FONTI RINNOVABILIVince: Eugenio Tranchino– Watson Farley & Williams
Motivazione: Guida lo studio e la sua practice energy. Sta lavorando a nuovi progetti innovativi nel campo delle energie rinnovabili, tracciando la strada per il futuro del settore.

STUDIO DELL’ANNO CONTENZIOSO
Vince:
Todarello & Partners
Motivazione: Lo studio guidato dall’avvocato Todarello, è considerato dai clienti come uno degli studi di riferimento del settore. Nel periodo di riferimento della ricerca si è distinto per la sua azione incisiva in alcuni dei casi più complessi del mercato.

AVVOCATO DELL’ANNO CONTENZIOSO
Vince:
Cristina Martorana – Legance
Motivazione: Entrata in Legance nel 2019, la professionista ha lavorato a molte importanti operazioni nei dodici mesi di riferimento, assistendo operatori di importanza rilevante in tutti i settori dell’energy.

STUDIO DELL’ANNO REGULATORY ANTITRUST
Vince:
Freshfields
Motivazione
: La practice dello studio, composta da professionisti di altissimo livello, è tra le più competenti in materia. E un punto di riferimento sulle questioni più complesse in ambito antitrust.

AVVOCATO DELL’ANNO REGULATORY ANTITRUST
Vince:
Silvia D’Alberti – Gattai, Minoli & Partners
Motivazione
: Una professionista di grande valore ed esperienza, fra le più quotate nel settore. I clienti la definiscono eccellente, competente ed esperta.

STUDIO DELL’ANNO EFFICIENZA ENERGETICA
Vince:
Watson Farley & WilliamsMotivazione: Lo studio si è contraddistinto per lo sviluppo di progetti di efficienza energetica in Italia, tra cui progetti legati alla mobilità elettrica. Con l’esigenza di integrare know-how tradizionale con innovazione.

AVVOCATO DELL’ANNO EFFICIENZA ENERGETICA
Vince:
Carlo Del Conte – Pavia e Ansaldo
Motivazione: È uno dei professionisti che ha messo a segno più attività nel settore dell’efficienza energetica nel corso dei 12 mesi di riferimento, riuscendo anche ad ottenere uno dei primi mandati in merito all’applicazione delle regole dell’Efficient User System (SEU) in Italia.

BEST PRACTICE INFRASTRUCTURE
Vince:
Umberto Penco Salvi– Clifford Chance
Motivazione: L’avvocato si distingue per la sua capacità di guidare team di grande importanza su operazioni strategiche in ambito energy e infrastrutture. Un’ eccellenza del settore

STUDIO DELL’ANNO INNOVAZIONE
Vince:
Macchi di Cellere Gangemi
Motivazione: Nel corso del periodo di riferimento lo studio si è distinto per essere uno tra i protagonisti dell’energy. Il team è composto da professionisti giovani ed esperti allo stesso tempo.

AVVOCATO DELL’ANNO INNOVAZIONE
Vince:
Valentina Canalini – Gatti Pavesi Bianchi Ludovici
Motivazione: Professionista già affermata, nonostante la giovane età. Nel periodo di riferimento ha lavorato su progetti di innovazione energetica combinando perfettamente gli strumenti normativi

STUDIO DELL’ANNO TAX ENERGY
Vince:
Salvini e SociMotivazione: Lo studio ha fatto registrare una buona parte della propria attività nell’energy, assistendo primari operatori del settore. Una delle realtà rilevanti del panorama tax italiano.

PROFESSIONISTA DELL’ANNO TAX ENERGYVince: Stefano Chirichigno – CMS
Motivazione: Professionista di grande spessore, ha prestato assistenza in materia fiscale ad aziende del settore energy sia in contenziosi che in operazioni straordinarie di enorme complessità

STUDIO DELL’ANNO PENALE ENERGY
Vince:
Fornari e Associati
Motivazione: Studio tra i più accreditati nel diritto penale d’impresa, nel corso periodo di riferimento si è distinto per assistito primarie compagnie energetiche italiane, in questioni di rilevanza strategica.

AVVOCATO DELL’ANNO PENALE ENERGY
Vince:
Maurizio Bortolotto – Gebbia Bortolotto Penalisti Associati
Motivazione: L’avvocato è uno dei professionisti più apprezzati nel mondo energy per la sua capacità di seguire i clienti assistendoli sempre in modo eccellente su casi di complessità rilevante.

BEST PRACTICE PROJECT FINANCE
Vince:
EY
Motivazione: Il team EY guidato da Oriana Granato rappresenta uno dei team eccellenti in ambito Project Finance con un’esperienza e un posizionamento di mercato che lo pongono fra i più apprezzati dai clienti.

RISING STAR
Vince:
AndPartners Tax and Law Firm
Motivazione: Il nuovo studio, fondato da Pietro Bracco and partners porta nel mondo del tax energy un player di assoluta rilevanza ed esperienza, forte di un know how storico fra i più importanti. Una nuova etichetta con un posizionamento unico nel settore.

STUDIO DELL’ANNO ARBITRATI
Vince:
Dentons
Motivazione: Il team guidato da una delle più brillanti professioniste nel suo ambito, è emerso in fase di ricerca per aver operato in alcuni fra i più rilevanti casi al fianco di primarie aziende del settore energetico.

AVVOCATO DELL’ANNO ARBITRATI
Vince:
Ferdinando Emanuele– Clearly Gottlieb
Motivazione: Vero e proprio fuoriclasse degli arbitrati, nel corso del 2020 i clienti lo definiscono “l’avvocato degli arbitrati”. Il settore energy lo vede fra i suoi protagonisti.

STUDIO DELL’ANNO ENERGY & UTILITIES
Vince:
Ashurst
Motivazione: Lo studio si è confermato uno dei protagonisti indiscussi del settore energy, assistendo vari attori di questo mercato. Si è distinto per aver lavorato ad un rilevante piano di efficientamento energetico per le municipalità italiane.

AVVOCATO DELL’ANNO ENERGY & UTILITIES
Vince:
Pierpaolo Mastromarini – Bird & Bird
Motivazione: Professionista con una profonda conoscenza della materia. Nel periodo di riferimento si è distinto per la sua capacità di assistere vari player del settore nei diversi ambiti.

BEST PRACTICE CONTENZIOSO
Vince:
CDRA
Motivazione: Tra i più attivi in quest’area, Il dipartimento “contenzioso” dello studio CDRA assiste abitualmente clienti importanti su casi di valore nazionale e internazionale.

BEST PRACTICE CORPORATE POWER PURCHASE AGREEMENT
Vince:
Fraccastoro
Motivazione: Lo studio si è distinto nel periodo di ricerca per la quantità e qualità di assistenze giudiziali e stragiudiziali in ambito di contratti PPA.

Legalcommunity Energy Awards 2021, tutti i vincitori

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram