MarqVision raccoglie 20 milioni di dollari da un round di finanziamento di serie A

MarqVision, startup creatrice della prima piattaforma di protezione della proprietà intellettuale basata sull’intelligenza artificiale, progettata per tutelare la creatività e l’innovazione umane nel mondo digitale, ha raccolto 20 milioni di dollari attraverso un round di finanziamento di Serie A.
DST Global Partners e Atinum Investments si sono uniti ai precedenti investitori Softbank Ventures, Bass Investment e Y-Combinator, riconoscendo gli enormi problemi creati dalla contraffazione e dal furto di beni digitali. Grazie a questi fondi, MarqVision continua a sviluppare prodotti che vanno oltre la sua piattaforma di protezione del marchio per creare un nuovo sistema operativo che consenta alle aziende di ideare, gestire, proteggere e monetizzare i diritti di proprietà intellettuale, il tutto con un unico sistema.
La contraffazione è diventata un problema enorme, che interessa tutte le parti del mondo, e che quest’anno, si prevede, crescerà di un altro 50% per raggiungere, in termini di valori economici, quasi 3.000 miliardi di dollari nel 2023. L’entità del problema, unita alla tecnologia innovativa di MarqVision, è ciò che ha attirato DST Global Partners e Softbank, entrambi tra i maggiori e più influenti investitori al mondo. La partecipazione di investitori di tale livello a questo round dimostra la fiducia nella capacità di MarqVision di creare una piattaforma unica per la proprietà intellettuale e attesta l’enorme opportunità di mercato in questo spazio.
I marchi spendono milioni di dollari per sviluppare prodotti innovativi e ambiti, e altri milioni per campagne digitali ed esperienze di shopping online per promuoverli. Ma i contraffattori si appropriano indebitamente di tali risorse e creano copie illegali per il loro guadagno economico. L’ascesa dei mercati online e dei venditori terzi hanno reso possibile tutto ciò, abbassando il livello di difficoltà per la contraffazione a livello globale e aumentando il volume e la velocità di vendita dei prodotti contraffatti. I marchi si affidano tradizionalmente a studi legali per affrontare i trasgressori, ma è praticamente impossibile intervenire in modo efficace contro milioni di contraffazioni che vengono scambiate in tempo reale: sia le piccole, che le grandi aziende spesso non hanno a disposizione questo tipo di risorse per far fronte al problema.
MarqVision offre l’unica soluzione per aiutare i proprietari di contenuti digitali e i marchi globali a proteggere la loro proprietà intellettuale. La sua tecnologia è stata adottata da molti dei marchi più importanti del mondo. Infatti, MarqVision ha recentemente ricevuto l’ambito Premio per l’innovazione 2022 da LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton (LVMH) L’azienda è stata premiata nella categoria Data and Artificial Intelligence Special Mention nel corso dell’evento “Viva Technology 2022” tenutosi a Parigi, ed è stata nominata fornitore di protezione del marchio per tre Maison di LVMH. MarqVision ha inoltre affermato il proprio valore su tutta la base di clienti, con un tasso di fidelizzazione superiore al 97% per tutti i loghi.
“I beni creativi sono sotto attacco nel mondo digitale di oggi, con i proprietari di contenuti lasciati in gran parte senza protezione mentre i consumatori vengono indotti ad acquistare prodotti falsi e i NFT (Non-Fungible Token) da contraffattori molto abili e preparati”, ha dichiarato Mark Lee, co-fondatore e ceo di MarqVision. “Con questo nuovo round di finanziamento, possiamo accelerare la nostra missione di costruire il primo sistema operativo di proprietà intellettuale al mondo per dare ai titolari dei marchi il pieno controllo dei loro portafogli”.

MarqVision ha sviluppato una tecnologia che consente di rimuovere in modo efficiente le contraffazioni e la pirateria digitale – comprese le immagini dei prodotti, i NFTs e altro ancora – automatizzando il tradizionale processo di anticontraffazione e antipirateria end-to-end. Ricordiamo che la maggior parte dei marchi combatte i falsi assumendo agenti di monitoraggio per trovare manualmente le violazioni e compilare i documenti; un processo ad alta intensità di lavoro che comporta molte operazioni ripetitive. I modelli di MarqVision basati sull’IA rilevano le contraffazioni con un’accuratezza superiore al 95% e rimuovono le vendite contraffatte su ampia scala.
La tecnologia sviluppata dalla società rimuove le contraffazioni da oltre 1500 mercati online globali, coprendo piattaforme di e-commerce, social media e NFT, richiedendo un investimento minimo di tempo da parte dei marchi che si avvalgono del servizio. MarqVision è pronta ad estendere i propri servizi nei prossimi mesi per coprire tutti gli aspetti della creazione, gestione, protezione e monetizzazione dei diritti di proprietà intellettuale attraverso un unico sistema operativo.
“Quello che il team di MarqVision ha fatto negli ultimi due anni è sbalorditivo. Ha costruito una soluzione di altissimo livello, altamente adattabile, per un problema in rapida crescita ed evoluzione, e oggi continua a estendere le sue capacità in modo significativo”, ha dichiarato Cheuk Kim, managing director di Atinum Investment. “Nessun altro sta facendo qualcosa di così avanzato, ed è possibile in gran parte grazie al background di Mark Lee: non solo come rispettato esperto di tecnologie e fondatore di startup, ma anche per la sua competenza legale con specializzazione nelle leggi su marchi, copyright e brevetti. Mark comprende le falle che i contraffattori sfruttano e sta sviluppando un modo per affrontare la problematica con ancora maggiore efficacia”.

MarqVision raccoglie 20 milioni di dollari da un round di finanziamento di serie A

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram