Mediobanca incorpora le vecchie Telco e Sintonia

Mediobanca si libera degli ultimi pezzi dei vecchi patti di sindacato e con l’avvio del 2016 ha perfezionato la fusione per incorporazione di veicoli che in passato hanno garantito il controllo di due realtà quali Telecom Italia e Atlantia.

Si tratta di Telco MB, il veicolo in cui era confluita la partecipazione in Telecom dopo lo scioglimento di Telco, e Sinto MB, entità in cui era finita la quota in Atlantia in seguito allo scioglimento di Sintonia. Nel primo caso, Telco Mb era oramai una scatola vuota dato che il pacchetto nel gruppo tlc era stato ceduto subito dopo il perfezionamento della scissione. Quanto alla società che fa capo alla famiglia Benetton, la scomparsa di Sinto Mb, risponde a motivi esclusivamente semplificativi.

La partecipazione in Atlantia, pari al 2,71% del capitale, quota ritenuta strategica, è ancora in portafoglio ed è stata quindi assorbita nel bilancio consolidato di Mediobanca.

Mediobanca incorpora le vecchie Telco e Sintonia

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram