Mediolanum Investment Banking e Brera nel passaggio di Cabassi & Giuriati a Gradiente

Il fondo di private equity “Gradiente II”, gestito da Gradiente SGR, ha completato l’investimento in Giuriati Group, un’azienda attiva nel mercato degli integratori alimentari, cosmetici naturali, articoli sanitari e prodotti gluten free distribuiti attraverso il canale delle farmacie e parafarmacie.

La famiglia Giuriati è stata assistita da Mediolanum Investment Banking in qualità di financial advisor con la divisione investment banking guidata da Diego Selva (nella foto). Lorenzo Di Rosa ha coordinato il team di M&A di Mediolanum composto da Luca De Ninno e Monica Nuara, mentre lo studio legale Chiomenti in qualità di consulente legale. L’operazione di acquisizione è stata finanziata da un pool di banche assistito dallo studio legale Orrick e costituito da Crédit Agricole, Monte dei Paschi di Siena e Intesa San Paolo. Il team di Gradiente che ha seguito l’operazione è stato costituito da Pietro Busnardo, Fabrizio Grasso, Stefania Lotto e Massimiliano Doria.
Nell’ambito dell’operazione, Gradiente si è avvalsa dell’assistenza di SAT Studio Legale per la contrattualistica e la consulenza fiscale, KPMG per la due diligence contabile e finanziaria, GEA Consulenti di Direzione per la due diligence di business e Orsingher Ortu Avvocati Associati per la negoziazione del contratto di finanziamento. Brera Financial Advisory, Partner di Clearwater international, ha agito in qualità di debt advisor con un team composto da Michele Castiglioni e Lorenzo Romano.

Nata nel 1970, Giuriati Group si è imposta sia attraverso lo sviluppo e il consolidamento di marchi propri, tra i quali Nutriva, Supravit e Spirulina Marcus Rohrer, sia attraverso partnership distributive con brand leader a livello internazionale. Con un fatturato di oltre 27 milioni di euro nel 2020, la società può contare su oltre 35 dipendenti e una rete di 44 agenti, 10 informatori medici e 12 specialisti, i quali garantiscono una copertura capillare del mercato italiano.

La partnership stretta con la Famiglia Giuriati rappresenta la sesta operazione per il fondo di private equity “Gradiente II” che ha acquisito, unitamente ai co-investitori Qualitas Equity e Idea 50, una quota pari al 70% della società. Il rimanente 30% è detenuto dalla famiglia Giuriati che ha fondato, condotto e sviluppato l’azienda nel corso della sua lunga storia di successo.
L’obiettivo dell’operazione è cogliere le numerose e importanti opportunità di crescita offerte dal settore lungo varie direttrici, sia attraverso l’allargamento della struttura distributiva e del portafoglio prodotti, sia sviluppando nuovi canali in Italia e all’estero.

“Sono molto soddisfatto dell’operazione conclusa con Gradiente, siamo confidenti che ciò possa consentire a Giuriati Group, il proseguimento del proprio percorso di crescita ed espansione e il consolidamento della presenza della società sul mercato italiano”, afferma Bruno Giuriati, Presidente di Giuriati Group.
“Giuriati Group è un’eccellenza italiana attiva in un mercato caratterizzato da dinamiche di crescita importanti. La società ha fondamentali economici molto solidi con un focus sulla ricerca di formulazioni differenzianti e sullo sviluppo di brand premium. Siamo felici di sostenere la famiglia Giuriati in questo nuovo progetto mirato a consolidare il posizionamento dell’azienda a livello nazionale, sia attraverso lo sviluppo organico, sia cogliendo opportunità di creazione di valore legate ad acquisizioni funzionali ad ampliare la copertura distributiva, a integrare l’offerta di prodotti e a consolidare il posizionamento competitivo attraverso l’integrazione verticale”, commenta Fabrizio Grasso, partner di Gradiente SGR.

Mediolanum Investment Banking e Brera nel passaggio di Cabassi & Giuriati a Gradiente

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram