martedì 19 nov 2019
HomeScenariOpenjobmetis lancia Family Care, società focalizzata sull’assistenza agli anziani

Openjobmetis lancia Family Care, società focalizzata sull’assistenza agli anziani

Openjobmetis lancia Family Care, società focalizzata sull’assistenza agli anziani

Nasce Family Care Srl-Agenzia per il lavoro, una newco interamente controllata da Openjobmetis.

Nella società, si legge in un comunicato, verranno concentrate le attività relative all’assistenza delle persone anziane e non autosufficienti, precedentemente gestite dalla divisione Family Care.

La divisione Family Care di Openjobmetis, società guidata dall’amministratore delegato Rosario Rasizza (nella f0t0), nasce nel 2015 con l’avvio dei progetti pilota a Padova e Mestre, arrivando a nove filiali che assistono circa 750 clienti.

La nascita della nuova società è stata annunciata nel corso del convegno Family Care: nuove prospettive per l’Ageing Society, organizzato da The European House-Ambrosetti e Openjobmetis.

In Italia ci sono quasi 14 milioni di ultrasessantacinquenni; di questi, 10 milioni hanno più di 70 anni. Più di un anziano su tre non può svolgere attività domestiche; uno su dieci non è autosufficiente. Numeri destinati a crescere, data l’evoluzione attesa del contesto demografico: tra vent’anni, infatti, gli over 65 saranno 18,6 milioni, vale a dire 5 milioni in più.

Il mondo del family care, è emerso nel corso del convegno, è rappresentato da una domanda di 2,8 milioni di anziani e persone non autosufficienti, in aumento costante dell’1,4% l’anno (fonte Istat), a cui corrisponde un’offerta di un milione di assistenti familiari (comunemente chiamati badanti), di cui solo meno della metà ha un contratto regolare di assunzione.

Cresce la spesa degli italiani per i servizi di assistenza a domicilio, mentre diminuisce la spesa per le soluzioni residenziali per anziani. In molti casi, ed è una terza opzione – sempre più diffusa – sono i familiari a farsi carico degli anziani non autosufficienti, andando a costituire l’esercito silenzioso dei cosiddetti caregiver. Il mercato irregolare dell’assistenza agli anziani vale il 60% del totale.

Da queste considerazioni discendono le proposte emerse nel corso del convegno: sostenere le partnership pubblico e privato; incentivare l’innovazione dei servizi offerti agli anziani (soprattutto a domicilio) e le potenzialità delle nuove tecnologie; definire percorsi di formazione specifici e criteri di qualità per gli operatori di servizi family care; fornire attività di counseling alle famiglie; introdurre forme di deducibilità fiscale dal reddito (superiori rispetto alla deducibilità attuale del 19%) e meccanismi incentivanti basati su fasce di reddito, età, condizione psicofisica dell’assistito.

 

Openjobmetis è un’agenzia per il lavoro, con una rete di oltre 130 filiali e ricavi pari a circa 594,3 milioni. The European House-Ambrosetti è un gruppo professionale di circa 250 professionisti.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.