Opstart ha aderito al nuovo progetto di Forever Bambù per la sostenibilità

Click, pagamenti, chiamate, viaggi di lavoro. Gli investimenti hanno certamente dei risvolti positivi sulla crescita del sistema Paese ma, allo stesso tempo, possono avere ricadute negative, in particolare sull’ambiente, che raramente vengono tenute in considerazione dalle aziende: ogni attività economica ha infatti una carbon footprint che impatta sulla qualità dell’aria. Come far fronte, quindi, a una domanda di sostenibilità sempre più forte?
Per Opstart, portale italiano per investimenti Fintech in crowdfunding, la risposta è innanzitutto aprire le porte a un nuovo tipo di investimenti, più attenti dal punto di vista ambientale. “Ma siamo andati oltre – dichiara Giovanpaolo Arioldi, CEO dell’Azienda – scegliendo di compensare tutte le emissioni di CO2 prodotte da Opstart e dai suoi partner, con l’impatto positivo delle piantagioni di bambù che Forever Bambù ci ha riservato”.


Opstart ha aderito infatti a Forever Zero CO2, il nuovo progetto per azzerare le emissioni inquinanti firmato da Forever Bambù, attivo nel campo della piantumazione del bambù gigante a uso industriale. Un approccio innovativo alla carbon neutrality completamente Made in Italy e dedicato ad aziende e professionisti per ridurre o azzerare il proprio impatto ambientale grazie all’assorbimento di CO2 record delle foreste di bambù dell’azienda. La SuperCella di Forever Bambù, in particolare, consiste in 1000 mq di foresta che l’azienda mette a disposizione in Italia per assorbire la CO2 prodotta dalla propria attività, per un assorbimento di 26 tonnellate di CO2 all’anno (ovvero 500 tonnellate di CO2 per i vent’anni di durata del contratto).


Secondo uno studio commissionato da Opstart, la “galassia aziendale” immette nell’ambiente poco più di 20 tonnellate di CO2 all’anno, sommando l’attività dei dipendenti, dei collaboratori, l’utilizzo dei server e il traffico generato dal sito web. Grazie alle foreste di Forever Bambù, Opstart sarà però in grado di assorbire dall’ambiente 26 tonnellate di CO2 all’anno, con un bilancio positivo per l’aria e il territorio.
“Per azzerare il nostro impatto ambientale, abbiamo fatto calcolare la nostra impronta carbonica, 20 tonnellate di CO2 ogni anno – continua Arioldi – e abbiamo poi acquistato una SuperCella: questo significa che Opstart ha e avrà per vent’anni un’impronta carbonica positiva, un risultato eccezionale che ci pone all’avanguardia tra le aziende del settore. Abbiamo scelto come partner per vincere la sfida della sostenibilità per le straordinarie performance di carbon sink delle piantagioni che gestisce: anche questa è innovazione, ed è l’innovazione la nostra bussola principale quando dobbiamo prendere una decisione in azienda” conclude Arioldi.

Opstart ha aderito al nuovo progetto di Forever Bambù per la sostenibilità

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. – Società appartenente a LC Publishing Group S.p.A. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2023 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram