Partner Re, da Citi e Morgan Stanley fino a 3,4 mln per acquisire Exor

 Exor si appoggia a Citigroup e Morgan Stanley per finanziare l’acquisizione di PartnerRe, che complessivamente vale 6,9 miliardi di dollari.

Lo riportano i documenti preparati dal gruppo in vista dell’assemblea del 19 novembre, chiamata a ratificare l’operazione.

Nello specifico, si lgge, la manovra sarà finanziata in parte con risorse proprie e in parte, appunto, con linee di credito ottenute da Citigroup Global Markets e Morgan Stanley Bank International, che si sono dette disponibili a fornire fino a 3,473 miliardi.

La società guidata da John Elkan (nella foto) dovrebbe completare l’operazione entro il primo trimestre 2016 e, in ogni caso, non oltre il prossimo mese di agosto, con l’obiettivo di delistare Partner Re che manterrà la sede alle Bermuda.

Partner Re, da Citi e Morgan Stanley fino a 3,4 mln per acquisire Exor

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram