venerdì 23 ago 2019
HomeFinanziamenti BancariPool di banche guidate da Ubi nel finanziamento da 60 milioni ad Aeroporti di Puglia

Pool di banche guidate da Ubi nel finanziamento da 60 milioni ad Aeroporti di Puglia

Pool di banche guidate da Ubi nel finanziamento da 60 milioni ad Aeroporti di Puglia

UBI Banca ha guidato un’operazione di finanza strutturata da 60 milioni di euro, insieme a Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Banca Popolare Pugliese e Mediocredito Centrale, destinati al piano di sviluppo di Aeroporti di Puglia (AdP).

La società, che controlla gli scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto – Grottaglie, è controllata dalla Regione Puglia con una quota del 99,5 per cento e beneficia di una concessione unica per tutti e quattro gli scali con scadenza 2043.

ll finanziamento, di durata 12 anni, ha lo scopo di supportare il piano di investimenti previsto nel contratto di programma di AdP con ENAC 2019-2022 (di circa 101 milioni) e di sostenere lo sviluppo di nuove rotte. AdP ha adottato il piano strategico con orizzonte 2028 con lo scopo di garantire ulteriori margini di crescita e valorizzare il brand “Puglia” attraverso la qualità delle infrastrutture, l’attrazione dei passeggeri e l’interesse dei vettori a sviluppare traffico aereo a beneficio dei cittadini e delle imprese.

Le linee di sviluppo riguardano, in particolare, la diversificazione dell’offerta del trasporto aereo, l’incremento del traffico su destinazioni e Hub europei e intercontinentali (Nord Europa, Paesi dell’Est, Nord America, Far East), la crescita degli scali di Foggia e Grottaglie, le attività commerciali e il miglioramento dell’accessibilità della rete aeroportuale. Attualmente gli aeroporti di Bari e Brindisi contano insieme 82 destinazioni dirette che vengono servite da 25 compagnie aeree, costituendo la porta d’ingresso e di uscita del Sud Est Italia per il mondo.

Il raggiungimento dell’obiettivo al 2028 di circa 11 milioni di passeggeri sugli scali pugliesi, consentirà un utilizzo ottimale della capacità ricettiva delle infrastrutture aeroportuali pugliesi che già dispongono delle potenzialità necessarie a soddisfare l’ulteriore domanda.

Nell’operazione UBI Banca, che ha sottoscritto la quota maggioritaria del finanziamento, ha svolto il ruolo di bookrunner e banca agente coordinando il pool di istituti con forte presenza sul territorio.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.