Popolare di Vicenza nel bond da 15 mln di Micoperi

Micoperi, società nel settore dei servizi dell’industria petrolifera in ambito off shore in Italia e all’estero, ha affidato a Banca Popolare di Vicenza il mandato per la strutturazione di un prestito obbligazionario per un minimo di 25 milioni di euro a un tasso fisso del 5,75 % da quotare sul segmento ExtraMot Pro di Borsa Italiana. 

L’offerta del prestito, si legge in una nota, si rivolge agli investitori professionali e avrà una durata di 5 anni, con scadenza nel 2020. Il capitale sarà rimborsato in un’unica soluzione alla scadenza e gli interessi maturati saranno corrisposti su base trimestrale. Per Banca Popolare di Vicenza, nel ruolo di arranger e lead manager, l’operazione è seguita dal team della Divisione Finanza guidato dal vice direttore generale Andrea Piazzetta (nella foto). Lo studio Orrick, Herrington & Sutcliffe agirà in qualità di advisor legale nella strutturazione e nel collocamento del prestito.

Micoperi, nota anche per l’operazione di rimozione del relitto della Costa Concordia naufragato all’Isola del Giglio, stima di chiudere il 2014 con un fatturato pari a circa 344 milioni di euro e un margine operativo lordo (IAS adjusted) di circa 54 milioni. Il piano industriale per il prossimo quadriennio prevede il consolidamento dei risultati ottenuti ed un’ulteriore espansione dell’attività al di fuori del bacino del Mediterraneo, puntando nel 2018 a un target di oltre 400 milioni di Euro di fatturato e marginalità in ulteriore crescita. 

Popolare di Vicenza nel bond da 15 mln di Micoperi

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram