Rothschild & Co. nel bond da 265 milioni di Relife

Rothschild & Co. ha assistito ReLife S.p.A. – attiva nel settore della raccolta, selezione e valorizzazione di materiali recuperabili e nella produzione di cartoncino da carta riciclata, partecipata da Xenon Private Equity e seguita dai soci fondatori Stefano Calabrò e Franco Prestigiacomo – in un’emissione obbligazionaria per un importo complessivo di 265 milioni di euro finalizzata, inter alia, al perfezionamento delle acquisizioni dei gruppi Plastipoliver e Genaral Packaging oltre a future acquisizioni. 

In particolare, Rothschild & Co. si è occupato della strutturazione del finanziamento e della selezione del partner finanziario. I titoli obbligazionari – sottoscritti per intero da Pemberton – sono stati quotati alla Borsa di Vienna. L’operazione si inquadra nel più ampio programma di sviluppo intrapreso dal Gruppo Relife che ha permesso la creazione di una integrazione industriale unica in Italia finalizzata a generare il massimo valore nella filiera del riciclo potendo offrire ai propri clienti un servizio integrato che si completa con la fornitura di scatole e film plastici prodotti dal materiale riciclato.

Pemberton e Banca Finanziaria Internazionale hanno agito in veste di Security Agent, Paying Agent e rappresentante dei sottoscrittori.

Rothschild & Co. nel bond da 265 milioni di Relife

Ilaria Iaquinta

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram