SCM SIM, ENTRA BAR-JAN VERHAGEN PER IL WEALTH MANAGEMENT

Scm Sim punta tutto sulla clientela di fascia alta. Nella divisione wealth management entra nel gruppo Bart-Jan Verhagen (nella foto), ex private banker per Ubs Italia di origini olandesi, ed entro fine anno prevede altre tre new entry sempre nello stesso dipartimento, coordinato da Lorenzo Guidotti.

«Il wealth è una parte di SCM SIM dedicata a famiglie con strutture particolarmente complesse, con patrimoni da 2 milioni a 100-150 milioni di euro, che approcciamo secondo una logica di Family Office» spiega l’ad Antonello Sanna. Che aggiunge: «È un'attitudine molto sviluppata nel mondo anglosassone e relativamente giovane in Italia. È in quest’ottica che SCM SIM ha reclutato Bart-Jan Verhagen che con la sua esperienza internazionale garantirà ai nostri clienti un alto livello di servizio in termini di qualità ed efficienza».

Il banker olandese ha lavorato nove anni come consulente indipendente gestendo famiglie con elevati patrimoni. Ha iniziato la sua carriera bancaria in ING Bank per poi passare nel wealth management e corporate banking della banca privata olandese MeesPierson. Iscritto all’albo dei promotori finanziari, ha conseguito una laurea in psicologia sociale del lavoro e organizzativa all’Università Statale di Leiden nei Paesi Bassi.

SCM SIM, ENTRA BAR-JAN VERHAGEN PER IL WEALTH MANAGEMENT

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram