giovedì 24 gen 2019
HomePrivate EquitySiparex investe in Plurima, affiancata da Mfz

Siparex investe in Plurima, affiancata da Mfz

Siparex investe in Plurima, affiancata da Mfz

Siparex, gestore di private equity attivo in Francia, Italia e Germania, ha perfezionato l’investimento per massimi 9 milioni di euro, effettuata dai due fondi Siparex Investimenti 2 e Siparex MidCap 3, in Plurima, gruppo attivo nella fornitura dei servizi di logistica sanitaria, trasporti, outsourcing amministrativo e gestione documentale per la Pubblica Amministrazione e per aziende private.

L’entrata di Siparex, come socio di minoranza, è avvenuta in dettaglio tramite l’acquisto di una quota del 31% del capitale di Plurima, e prevede inoltre la sottoscrizione di un aumento di capitale, in una o più tranches, finalizzato al finanziamento di potenziali opportunità di sviluppo, alcune delle quali già identificate. La quota dei fondi Siparex potrà quindi arrivare fino al 41% del capitale della società.

L’operazione è stata gestita per Siparex dai due partner italiani Andrea Gianola e Tomaso Barbini (nella foto) che sono anche entrati nel cda di Plurima con il compito di accompagnare la Società nel percorso di crescita. MFZ & Partners, con il team composto dal partner Marcello Maria Molino coadiuvato dall’associate Federico Ceruti, ha agito in qualità di advisor finanziario dei soci venditori.

Luca Marconi, in rappresentanza della famiglia fondatrice e titolare della quota di maggioranza della Società, rimarrà alla guida di Plurima come Amministratore Delegato e avrà il compito di conseguire gli obiettivi del Business Plan 2019-2024, che prevede lo sviluppo sia nel segmento della logistica sanitaria che nella gestione documentale, sia attraverso la crescita organica che per linee esterne.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.